SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP Motegi 2010

Il Motomondiale torna a correre in Giappone, in quella tappa che era stata rimandata a causa del vulcano islandese. Ecco cosa ci aspetta

Motogp motegi 2010

Vi ricordate il vulcano islandese e gli stop a cui sono stati costretti tutti i voli di quel periodo? Ecco, è ora di spostarsi a Motegi in Giappone per il Motomondiale, per quella tappa che a causa dei fumi del vulcano era stata rimandata. La MotoGP torna sotto i riflettori per un’altra tappa di una stagione in cui ormai sembra tutto scontato. O quasi. Se Jorge Lorenzo resta saldamente in vetta, Daniel Pedrosa sembra voglia andare a contestargli la leadership di campionato e il titolo mondiale. Ma Motegi è un circuito storicamente favorevole alle Yamaha e quindi a Lorenzo, visto che Valentino Rossi sembra fuori dai giochi a causa dei dolori alla spalla, tanto che per lui sono in forse le ultime tre tappe del Mondiale: potrebbe anche decidere di interrompere prima del tempo la sua stagione per farsi operare alla spalla. Va tenuto conto anche della Ducati che nelle ultime tappe ha fatto parlare di sé e a Motegi potrebbe essere il terzo fra i due litiganti (Yamaha e Honda). Staremo anche a vedere cosa farà Ben Spies che sembra aver ormai preso abbastanza confidenza con il mondiale MotoGP, probabilmente anche rinfrancato dal contratto con il team ufficiale Yamaha per il 2011.

 

Motegi (che si pronuncia “Moteghi”) ospita il Motomondiale dal 1999 e divenne sede del Gran Premio motociclistico del Giappone da quando Suzuka è stato eliminato dal calendario. 4.801 metri, 6 curve a destra e 8 a sinistra con il rettilineo più lungo che misura 762 metri. Ricordate che ci saranno 9 ore di differenza rispetto alla nostra ora locale.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA