MotoGP pazza a Rio Hondo: prima pole di Jack Miller!

MotoGP 2018, Rio Hondo: risultati qualifiche e griglia di partenza del GP d'Argentina. Jackass centra una pole position incredibile sul tracciato argentino. Pedrosa e Zarco in prima fila. A. Espargaro fa sognare Aprilia; Rossi e Dovizioso in evidente difficoltà
1/31 MotoGP 2018, Rio Hondo (Argentina): Dani Pedrosa - Honda
La sessione di qualifiche della MotoGP si tinge con il tricolore: Aleix Espargaro chiude in testa la Q1 con l’Aprilia RS-GP spodestando Andrea Dovizioso, che passa anche lui in Q2. Nulla da fare per Jorge Lorenzo, che nel finale viene beffato anche da Karel Abraham e così il maiorchino, nella gara di domani, sarà costretto ad una gara in salita dal 14° posto in griglia. Nota di merito per Xavi Simeon, che con un crono di 1’50”364 è il miglior rookie nelle qualifiche di Rio Hondo.

Nella Q2, con il tracciato che si asciuga progressivamente, è ancora Aleix Espargaro a catalizzare la scena nella prima metà di sessione. Nonostante la traiettoria di Rio Hondo ormai asciutta, i piloti girano con gomme da bagnato e con la bandiera a scacchi che sventola sul traguardo il poleman è Jack Miller che con una performance incredibile (1’47”153) centra la sua prima pole position in carriera in MotoGP. In prima fila ci sono Dani Pedrosa (2°) e Johann Zarco (3°), quest’ultimo ancora una volta il più veloce dei piloti Yamaha. Apre la seconda fila “iberica” Tito Rabat con la Ducati del Team Reale Avintia, che precede la Suzuki di Alex Rins (5°) e Marc Marquez (6°). Di rilievo la performance di Aleix Espargaro con Aprilia, che finisce 7° e precede Dovizioso (8°) e Viñales (9°) rispettivamente con la Ducati e la Yamaha ufficiale. Chiude la Top 10 Cal Crutchlow, visibilmente deluso dalla sua performance; 11° e 12° posto per gli italiani Valentino Rossi e Andrea Iannone.
Johann Zarco

MOTOGP 2018, RIO HONDO: RISULTATI QUALIFICHE

Pos. Pilota Nazione Moto Giro veloce Distacco (dal 1°/ dal precedente)
1 Jack MILLER AUS Ducati 1'47”153
2 Dani PEDROSA SPA Honda 1'47”330 0”177 / 0”177
3 Johann ZARCO FRA Yamaha 1'47”365 0”212 / 0”035
4 Tito RABAT SPA Ducati 1'47”681 0”528 / 0”316
5 Alex RINS SPA Suzuki 1'47”743 0”590 / 0”062
6 Marc MARQUEZ SPA Honda 1'47”754 0”601 / 0”011
7 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia 1'47”845 0”692 / 0”091
8 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 1'48”247 1”094 / 0”402
9 Maverick VIÑALES SPA Yamaha 1'49”044 1”891 / 0”797
10 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 1'49”304 2”151 / 0”260
11 Valentino ROSSI ITA Yamaha 1'49”326 2”173 / 0”022
12 Andrea IANNONE ITA Suzuki 1'49”975 2”822 / 0”649
13 Karel ABRAHAM CZE Ducati 1'49”878* 0”750 / 0”360
14 Jorge LORENZO SPA Ducati 1'50”063* 0”935 / 0”185
15 Scott REDDING GBR Aprilia 1'50”175* 1”047 / 0”112
16 Pol ESPARGARO SPA KTM 1'50”324* 1”196 / 0”149
17 Xavier SIMEON BEL Ducati 1'50”364* 1”236 / 0”040
18 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 1'50”449* 1”321 / 0”085
19 Alvaro BAUTISTA SPA Ducati 1'50”606* 1”478 / 0”157
20 Thomas LUTHI SWI Honda 1'50”833* 1”705 / 0”227
21 Bradley SMITH GBR KTM 1'51”007* 1”879 / 0”174
22 Franco MORBIDELLI ITA Honda 1'51”012* 1”884 / 0”005
23 Hafizh SYAHRIN MAL Yamaha 1'51”142* 2”014 / 0”130
24 Takaaki NAKAGAMI JPN Honda 1'51”387* 2”259 / 0”245
*= tempi siglati in Q1, gap rispetto al best lap di Aleix Espargaro (1'49.128)
Johann Zarco

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA