Incredibile Rossi a Jerez: pole n° 62 davanti a Lorenzo e Marquez

Valentino Rossi conquista la prima casella in griglia del GP di Spagna: non otteneva una pole da Assen 2015! Il Dottore precede il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, e un agguerrito Marc Marquez. 4° Dovizioso, che precede le due Suzuki. 7° Dani Pedrosa, solo 11° Andrea Iannone. Griglia di partenza del Gran Premio di Spagna

Q1 agguerritissima, alla fine la spuntano Crutchlow e Baz

Il primo turno di qualifiche della MotoGP vede partecipare i seguenti piloti: Bradl, Bautista, Smith, Crutchlow, Miller, Redding, Laverty, Pirro, Rabat, Hernandez.
Dopo un paio di giri, è Cal Crutchlow il più veloce (1’40”714) seguito da Eugene Laverty (1’40”860), Redding dista solo 1 decimo e mezzo dal secondo tempo. Loris Baz sorprende tutti e detta il passo: il suo 1’40”298 gli vale il primo dei due posti che permettono l’accesso in Q2, Crutchlow è 2°.
A 7 minuti dal termine tutti i piloti (fatta eccezione per Bradley Smith, che rientra a 5 minuti dalla fine) rientrano ai box per il cambio gomme; la sosta dura non più di 2 minuti. Negli ultimi atti della Q1, Bradley Smith segna il giro più veloce (1’40”242), ma il suo tempo è surclassato prima da Cal Crutchlow (1’39”907) e poi da Alvaro Bautista (1’40”239).
Con la bandiera a scacchi che sventola sul rettilineo, Loris Baz scende sotto il muro dell’1’40” (1’39”993), si mette davanti a Bautista e ottiene il secondo posto valido ad accedere in Q2, il primo invece è occupato da Cal Crutchlow. Impresa sfiorata da Aprilia...

Q2: Exploit finale di Rossi che sorprende tutti, è sua la pole!

La seconda parte del turno di qualifiche della Classe Regina si apre con Jorge Lorenzo che scende per primo in pista e monta una Hard all’anteriore e una Soft al posteriore, stessa soluzione per Marc Marquez; doppia mescola Soft per Andrea Iannone. Dopo un paio di giri veloci, è Jorge Lorenzo a dettare il passo con un incredibile 1’39”405 (2 decimi più lento del suo giro più veloce di questo weekend); segue Marquez con 3 decimi di ritardo, poco distante Rossi con il 3° tempo. Anche Barbera si conferma veloce sin da subito: occupa la quarta posizione provvisoria. Nel giro successivo però, Marquez è velocissimo: 1’39”064 per il pilota di Cervera, Rossi migliora il suo terzo tempo, Pedrosa è 4° a 8 decimi da Lorenzo, il quale è rientrato ai box per cambiare moto. Barbera scivola in sesta posizione e separa i due fratelli Espargaro (Aleix 5°, Pol 7°).
Quando i piloti rientrano a metà sessione per il cambio gomme, le Ducati occupano l'11esima e la 12esima posizione. Rossi è l’ultimo ad entrare nella pit lane. Si segnala che Jorge Lorenzo fa cambiare gomme alla prima moto che ha utilizzato. Il “pit stop” dura meno di 2 minuti per tutti i piloti. Dopo essere rientrati a 5 minuti abbondanti dal termine, Jorge Lorenzo segna il tempo che gli vale la pole provvisoria: 1’38”858! Barbera ha sfruttato la sua scia e ottiene il 4° tempo. Dopo qualche secondo Dovizioso gira in 1’39”696, tempo che gli vale il 4° posto e supera così la Ducati di Hector Barbera. Marquez si migliora, e si porta a 1 decimo di secondo dal Porfuera; anche Rossi migliora ed è 3° a 5 decimi di secondo dal compagno di squadra.
 
Con la bandiera a scacchi che sventola, Valentino Rossi sbaraglia tutti: il tempo di 1’38”736 gli vale la 62esima pole position, e interrompe un’astinenza che durava da Assen 2015 (bella soddisfazione, dopo la pole in Moto3 per Bulega, anch'egli del clan VR46). Con questo super giro, il Dottore si mette alle spalle il compagno di squadra, Jorge Lorenzo, che a sua volta è seguito da un pericoloso Marc Marquez. Andrea Dovizioso apre la seconda fila, e precede le Suzuki di Maverick Viñales e Aleix Espargaro. Terza fila composta da Dani Pedrosa, Pol Espargaro ed Hector Barbera. Chiude la top 10 Cal Crutchlow, solo 11° Andrea Iannone che precede il francese Loris Baz.

Non perdetevi la gara di domani: cliccate qui per gli orari TV e giocate al nostro FantaMOTOCICLISMO! Ricordate che il miglior pronosticatore a fine anno avrà la possibilità di diventare tester di Motociclismo per un giorno.

CLICCATE QUI PER GIOCARE

MotoGP 2016, Jerez: risultati delle qualifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA