MotoGP 2015 Brno, Rossi: “Brutta partenza, ma soprattutto non avevo ritmo”

Valentino non si risparmia e dà solo a se stesso la colpa per il 3° posto conquistato nel GP della Repubblica Ceca. Lorenzo contento, ma non al 100%, Marquez soddisfatto. Le dichiarazioni e le più belle foto della gara

Motogp 2015 brno, rossi: “brutta partenza, ma soprattutto non avevo ritmo”

Un altro weekend di gare è andato: la carovana del Motomondiale smonta tutto e fa le valigie per salutare Brno, sede dell’11° round del Campionato, e per prepararsi per il prossimo GP (Silverstone, 30 agosto). In Moto3 la vittoria di Antonelli al foto-finish ha fatto impazzire migliaia di italiani, mentre la Moto2 ha confermato un ottimo, inavvicinabile Zarco. Al contrario di quanto ci si aspettava (una mega battaglia a tre per la vittoria), è successo tutt’altro in MotoGP (qui il report della gara e qui la gallery). Gara tattica e con i tre top rider (Lorenzo, Marquez e Rossi) a fare ritmo in solitaria. I sorpassi ci sono stati, ma solo nelle retrovie. E nemmeno molti. Ecco le dichiarazioni dei piloti della Top Class.

 

Jorge lorenzo

Non avevo bisogno di spingere alla fine, quindi non mi sento di definirla una gara perfetta, perché avrei potuto essere un po' più veloce. Ho avuto un buon margine di vantaggio, non abbastanza da poter stare tranquilli, ma abbastanza per permettersi di rischiare poco. Ho spinto tanto all'inizio e ho dato il massimo per sfuggire da Marc, rimasto dietro di me per molti giri. Mi aspettavo di essere un po' più veloce all'inizio e giare sull’1' e 55” alto, ma con il pieno di carburante, e dopo la gara della Moto2 la pista sembrava avere un po' meno grip. Fortunatamente per me dopo pochi giri ho iniziato a frenare meglio con meno carburante nel serbatoio ed entrare in curva più veloce di prima. Ho migliorato il mio tempo solo di un decimo di secondo, ma con un vantaggio prima di 0,6” e poi di 1” sono stato in grado di guadagnare terreno a poco a poco e vincere la gara.

 

Marc marquez

Oggi Jorge ha fatto una buona gara. Sapevamo che non eravamo lontani da lui, ma non siamo stati abbastanza vicini, abbiamo cercato di restare con lui, almeno all'inizio della gara. Dopo sei o sette giri ho cominciato a calare e lui era in grado di mantenere il passo. Abbiamo raggiunto l'obiettivo che avevamo per oggi: cercare di staccare Valentino e gli altri fin dall'inizio, quindi sono felice di questo. Quando abbiamo delle difficoltà, come abbiamo avuto in questo fine settimana, dobbiamo comunque fare punti. Penso che questa seconda posizione sia un buon risultato.

 

Valentino rossi

Questo fine settimana Jorge ha guidato sempre molto veloce, ma allo stesso tempo mi aveva fatto sperare di essere più vicino a lui e Marc, perché durante le prove libere il mio passo non era così male. Purtroppo non ero veloce e forte abbastanza e anche il mio ritmo era molto lento. È  vero che ho fatto una brutta partenza e ho perso tempo, ma non era quello il problema, semplicemente non ho avuto un buon ritmo e questo è un peccato. Sapevo che Brno era una pista difficile per noi, perché la è stata negli ultimi anni, ma mi aspettavo una gara migliore, quindi dobbiamo capire il perché e cercare di essere più forte per le prossime gare. È incredibile che, dopo undici gare, Jorge ed io abbiamo gli stessi punti. È difficile, perché sembra che Jorge sia tornato molto forte dopo la pausa ed è in gran forma, ma dovremo continuare a provarci.

 

Andrea iannone

Oggi dobbiamo essere comunque ottimisti perché credo di aver fatto il massimo. Era una gara in cui avrei potuto lottare per il podio e quindi dobbiamo capire bene cosa è successo, visto che il mio motore non spingeva forte come durante il resto del weekend. Nei rettilinei perdevo davvero tanto e quindi sono stato costretto a recuperare forzando in frenata. In ogni caso sono contento di avere ottenuto questo risultato nonostante il problema, perché significa che abbiamo raggiunto un ottimo setup sulla mia GP15. Insieme alla squadra siamo stati capaci di migliorare la moto sessione dopo sessione e abbiamo fatto un lavoro incredibile. Finalmente siamo tornati ad essere competitivi e questo ci dà una grande motivazione per le prossime gare.

 

Dani pedrosa

Oggi non ho fatto una partenza perfetta, ma non era poi così male. Tuttavia, quando sono entrato nella prima curva Hernandez è entrato molto forte all'interno e ho dovuto rialzare la moto. Sono stato in grado di salvarlo, ma ho perso posizioni e un sacco di tempo. Il mio passo non era così buono come in mattinata e non ho avuto un buon feeling con la moto a causa di alcuni problemi con l’anteriore. È  stato difficile per me recuperare, ma alla fine ho raggiunto Dovizioso e Iannone. Le Ducati sono difficili da superare - sul rettilineo sono molto veloci - ma sono riuscito a passare Dovi all'ultimo giro. È stato un weekend difficile, anche se oggi ho potuto lavorare meglio grazie al fisioterapista e ad alcuni farmaci.

 

Andrea dovizioso

Sono abbastanza soddisfatto di come è andata la gara di oggi perché prima del via non avevo un gran feeling con la mia GP15 ed ero anche piuttosto lontano come passo. Dobbiamo però capire come migliorare l’anteriore perché la moto non gira come vorremmo e questo è un grosso limite perché non riesco a spingere, ed è la situazione che mi è successa in gara oggi.  La prossima settimana saremo a Misano per un test che sicuramente ci sarà utile anche per cercare di risolvere questi problemi. 

 

Bradley smith

È un buon risultato, segno di un weekend positivo per noi in Repubblica Ceca. Detto questo, è abbastanza frustrante finire 21 secondi dietro il leader, ma questo sembra essere il nostro livello al momento. Per tutto il weekend il team ha fatto un lavoro fantastico e mi è piaciuto molto lottare per la prima fila nelle qualifiche. In gara abbiamo azzardato un po’ a causa delle condizioni climatiche. Tuttavia, dal giro di boa in poi, mi sono sentito più a mio agio. Sembra che perdiamo troppo tempo ad inizio gara e quindi questo è il nostro punto debole. Ci stiamo lavorando. Un aspetto positivo è che ho esteso il mio vantaggio su Pol in campionato, in più io non ha perso troppi punti da Dovizioso. Sono quinto e continuerò a lottare per rimanere in questa posizione. Non vedo l’ora di correre nel mio GP di casa.

 

Pol espargarò

Naturalmente non posso essere completamente soddisfatto del risultato di oggi, ma rispetto alla gara di Indianapolis abbiamo finalmente fatto un buon passo in avanti.ì Siamo riusciti a migliorare il comportamento della moto nelle zone di frenata. Purtroppo ci manca ancora un po’ grip al posteriore e sono molto sorpreso che gli altri piloti non sembrano affrontare le stesse difficoltà. Tuttavia sono convinto che se riusciamo a risolvere questo problema, allora saremo in grado di andare molto più veloce. Pertanto, abbiamo ancora molto lavoro davanti a noi, ma è stato sicuramente un giorno produttivo e siamo stati in grado di trarre alcune conclusioni positive che dovrebbero aiutarci a fare ulteriori passi in avanti durante le prossime gare. Inoltre, un altro punto incoraggiante del weekend è stato che ho guadagnato una posizione in campionato e sono entusiasta di raggiungere un risultato ancora migliore a Silverstone.

 

Aleix espargarò

Non posso dire che sono contento del fine settimana perché ancora una volta ho faticato a trovare un buon feeling con la moto. È positivo che abbiamo finito la gara e sono arrivato in zona punti, ma nel complesso abbiamo ancora bisogno di lavorare molto. Mi sento deluso, non solo per il risultato, che è sotto le nostre aspettative, ma soprattutto perché non riesco a capire perché non riusciamo più a trovare la stessa fiducia che avevamo nella prima parte della stagione. Dopo sei o sette giri, quando lo pneumatico scende in termini di prestazioni, non riesco a mantenere velocità in curva. Il mio passo era troppo lento e dobbiamo indagare e capire perché non stiamo andando forte come prima.

 

Danilo petrucci

Alla fine la fortuna aiuta gli audaci perchè la posizione di partenza non era ottima ma nelle prime due curve sono stato bravo a recuperare posizioni. Ho provato a difenderemi ma soffrivo molto con il posteriore. Speravo di poter raggiungere Aleix Espargarò ma stavo forzando tantissimo, con poca trazione soprattutto nell'uscita di curva. Quindi ho preferito non rischiare e portare a casa questo risultato. La squadra ha fatto un gran lavoro per mettermi nelle condizioni di poter raggiungere questo risultato. Credo che in questo GP, malgrado alcune difficoltà, sia stato fatto da tutti un grande lavoro.

 

Yonny hernandez

Non sono riuscito a spingere come avevo fatto nel warm up. Verificheremo meglio i dati per capire quale sia stata la causa principale della mancanza di feeling con l'anteriore che non mi ha permesso di guidare con fiducia. Ma abbiamo comunque fatto un buon undicesimo posto che mi consente di portare a casa punti preziosi per la classifica. A Silverstone dovrò dare il massimo per tornare a centrare l'obiettivo della Top 10.

 

Cal crutchlow

Sono molto amareggiato per quello che è successo oggi. Prima di tutto voglio chiedere scusa a tutta la squadra perché ho commesso un errore e sono scivolato. Non siamo riusciti a trovare la messa a punto ideale per questa pista e abbiamo faticato tutto il weekend. Anche oggi in gara non ero a mio agio completamente ma so che loro hanno fatto il massimo come sempre. Domani ci aspetta un giorno di test per verificare molte cose e vorrei arrivare a Silverstone con una buona messa a punto perché il GP di casa è sempre qualcosa di speciale e ho voglia di fare bene davanti al mio pubblico.

 

Jack miller

Stavolta non ho fatto una partenza da manuale ma stavo impostando il mio passo gara quando Eugene (Laverty) mi è caduto davanti e sono riuscito ad evitarlo. A quel punto ho spinto molto per ridurre il distacco da Baz e quando ho passato anche Di Meglio sentivo che ero lì con gli altri. Dopo cinque o sei giri la moto ha iniziato a perdere stabilità e c’era troppo spinning per provare a spingere ancora. Non ho potuto fare niente per impedire che Di Meglio mi passasse a sua volta. Ho pensato che era meglio portare a casa moto e pilota intatti. E’ un peccato però mi sono comunque divertito, ho imparato molto e domani ci aspetta un giorno di test.

 

Loris baz  

È stata davvero una gara durissima, ma non posso che dirmi soddisfatto del risultato. Abbiamo fatto qualche piccola modifica azzeccata prima della gara e sono riuscito a rimanere in lotta per tutto il tempo con i miei avversari diretti della categoria Open. Non posso che dire grazie ad uno ad uno a tutti i ragazzi del team: ci siamo trovati in una situazione difficile, ma tutti hanno continuato a lavorare al meglio. Sono sceso in pista convinto di poter fare bene e la vittoria è solo il modo per ringraziarli di quanto fatto.

Claudio corti  

Mi aspettavo qualcosa di più dalla gara, ma nel complesso sono soddisfatto di come è andato il weekend. Era importante fare chilometri e finire la gara dopo il ritiro all’esordio al Sachsenring. Sono fiducioso e sono convinto che a Silverstone saremo più vicini alle altre Open. Complimenti a Loris per la vittoria: è un risultato importante per tutto il team.

 

Alex de angelis

 

Ero partito molto bene, recuperando molte posizioni, poi subito al primo rettilineo mi hanno superato in quattro evidentemente per la mancanza di velocità della nostra moto. Poi ho cercato di seguire il gruppo  davanti a me, ma avevo decisamente troppo chattering, come in tutto il week end. Comunque ho continuato a spingere perché sapevo che con il passare dei giri anche loro avrebbero potuto calare il ritmo. Ho dato il mio meglio e penso di aver fatto un buon week end, ma la caduta ha rovinato tutto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA