Bastianini in Pole ad Aragon, solo terza fila per Binder

Moto3 2016, Aragon: risultati e griglia di partenza delle qualifiche GP di Aragona. Terza pole stagionale per Bastianini (unico italiano in Top 10), alle sue spalle un ritrovato Jorge Navarro ed un inaspettato Livio Loi. Binder sbaglia al suo ultimo giro veloce a causa del traffico, partirà dalla terza fila. Dalla Porta, Di Giannantonio e Migno fanno meglio di Bulega, Locatelli, Bagnaia e Antonelli

Mondiale Moto3 2016, Aragon: la cronaca delle qualifiche

Con il semaforo verde nella pit lane, la maggior parte dei piloti è ancora ai box: sembra quasi che stiano aspettando qualche “big” come Brad Binder o Jorge Navarro. Curioso come Brad Binder viene seguito da almeno una decina di piloti, tanto che il pilota sudafricano va appositamente lungo nel terzo settore per "scrollarseli di dosso". 

Dopo 9 minuti dal via, è Aron Canet il primo pilota a scendere al di sotto della barriera del minuto e 59: 1’58”872, al suo seguito c’è Lorenzo Dalla Porta con 174 millesimi di distacco. Tra la terza e la decima posizione ci sono i seguenti piloti: Navarro, Bendsneyder, Rodrigo, Di Giannantonio, McPhee, Binder, Bagnaia e Bastianini. 11° e 12° tempo per Antonelli e Migno. Curioso come tra il primo e il 21esimo tempo c’è solo un secondo di differenza.

A 26 minuti dalla fine, la maggior parte dei partecipanti alla sessione rientra ai box per il primo consulto tecnico con i propri meccanici. La Top 6 (Canet, Dalla Porta, Navarro, Bendsneyder, Rodrigo e Di Giannantonio) è la stessa di pirma, mentre a completare la Top 10 ci sono Oettl, McPhee, Binder e Bagnaia. Slittano all’11°, 12° e 13° posto Bastianini, Antonelli e Migno.

I piloti rientrano in pista quando mancano 21 minuti alla bandiera a scacchi. Come consuetudine, tutti ritardano l’uscita dai box in attesa di Brad Binder.

È proprio il pilota sudafricano che, dopo due giri veloci, stacca un 1’58”841 che lo porta in cima alla lista dei tempi. Nel frattempo, Fabio di Giannantonio cade alla curva 5: il rookie è ok e torna ai box per provare a migliorare la sua performance (7° tempo).

Zampata di Enea Bastianini, che sigla uno straordinario 1’58”293, ben 548 millesimi più veloce di Brad Binder. Anche Hiroki Ono si migliora, e ottiene il 4° tempo (1’58”943) ponendosi tra Aron Canet (3°) e Jorge Navarro (5°).

A 13 minuti dalla fine, la Race Direction conferma che il tempo veloce di Dalla Porta è irregolare, in quanto l’italiano è uscito dal tracciato. La Top 10 nel frattempo si trasforma, ed è così composta: Bastianini, Canet, Binder, Navarro, Oettl, Ono, Dalla Porta, Di Giannantonio, Quartararo e Locatelli. 13° Migno, 15° Bulega, 17° Bagnaia, appena 20° Antonelli. Con queste posizioni, i piloti rientrano ai box per il secondo e ultimo consulto tecnico prima dell’assalto alla pole position. Alcuni tornano in pista quando mancano appena 6 minuti alla bandiera a scacchi, mentre alcuni “big” come Binder, Bastianini e Martin escono quando il cronometro segna appena 3 minuti: c’è tempo per un solo giro veloce!

Brad Binder, a causa del traffico creatosi attorno a lui, sbaglia e va largo alla prima curva del suo giro veloce: per il sudafricano la pole è sfumata. Oettl si porta al 3° posto, mentre Quartararo si riporta in nona piazza.

Sotto la bandiera a scacchi, Bastianini si porta a casa la Pole Position del Gran Premio di Aragona. Si tratta della terza pole stagionale, e della settima volta consecutiva che il Riminese partirà dalla prima fila. Alle sue spalle ci sono un ottimo Jorge Navarro, che non centrava la prima fila dal GP di Catalogna, e un inaspettato Livio Loi: il pilota belga trova la prima fila per la seconda volta nel motomondiale, la prima è di Losail 2016. Seconda fila composta da Gabriel Rodrigo (che sembra verrà penalizzato per aver girato troppo lentamente sul tracciato), Aron Canet e Phillip Oettl. Il leader del Mondiale, Brad Binder, non riesce ad andare oltre la settima piazza; in terza fila ci sono Fabio Quartararo e Hiroki Ono. Top 10 completata da Bo Bendsneyder. 12° Dalla Porta, 13° Di Giannantonio, 14° Migno, 16° Locatelli, 18° Bulega, 19° Antonelli, 21° Bagnaia, 31° Spiranelli, 32° Valtulini, 33° Petrarca. Il messicano Martinez Abrego, nonostante si sia qualificato ultimo, sarà il primo pilota messicano a correre una gara del Motomondiale.

Potete controllare qui gli orari, e non dimenticatevi di giocare al nostro FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno!

Mondiale Moto3 2016, Aragon: risultati qualifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA