Moto italiane vincono in Coppa di Spagna

L'azienda reggiana RMU domina le classi Pre-Moto3 e Challenge 80 portando a casa i titoli nell'ultimo appuntamento a Navarra; ulteriore conferma delle potenzialità delle moto, dopo le vittorie in Italia nelle categorie PreGP 125 2T e 250 4T

Moto italiane vincono in coppa di spagna

Mentre la MotoGP si prepara a celebrare il suo epilogo con l'attesissimo duello Lorenzo - Marquez in programma a Valencia il 10 novembre, a Navarra, nel nord della Spagna, si è corsa l'ultima prova della Coppa di Spagna, nuova serie voluta dalla federazione spagnola per valorizzare i giovani migliori talenti delle 2 ruote. Dopo le vittorie conseguite in Italia nelle categorie PreGP 125 2T e 250 4T, RMU piazza le proprie moto, fatte a Reggio Emilia, al top anche nelle serie iberiche, conquistando il titolo nelle categorie Pre-Moto3 e Challenge 80 cc (cliccate per la gallery e sapere tutto di queste piccole racer: Pre-Moto3; M-Gp8)

 

LE GARE

 

Pre-Moto3

Aron Canet, giovanissimo valenciano che partiva con il terzo miglior tempo in griglia, ha riportato una straordinaria vittoria terminando il campionato con un incoraggiante 5 su 6 centri stagionali. Canet si è posizionato 5° al via ed ha rimontato sino al secondo posto andando ad incalzare il battistrada Garcia che, a quattro giri dal termine, è scivolato lasciando strada libera ad Aron. Canet è andato a vincere con ampio margine davanti a Roman e Perez, entrambi su Moriwaki. Bellver (BMS), che era potenzialmente ancora in lotta per il titolo, ha chiuso ottavo. Canet è così il primo Campione Pre-Moto3 nella storia del motociclismo spagnolo ed RMU il primo Costruttore ad entrare nell'albo d'oro.

 

Challenge 80 cc

Con il titolo costruttori già matematicamente in mano agli uomini di RMU, il Campionato piloti è andato allo spagnolo Ferran Hernandez, quarto alla fine di una gara tiratissima, mentre l'ufficiale RMU Racing, il romano Dennis Foggia, è arrivato terzo recuperando i 3 punti di svantaggio sul vincitore della Coppa di Spagna. I due hanno chiuso alla pari la classifica generale, ma il titolo va ad Hernandez per maggior numero di vittorie. Podio completamente tricolore RMU, con Jeremy Alcoba al primo posto, davanti a Miguel Parra e all'italiano Foggia. Ottima prova anche per il padovano Jacopo Facco, settimo al traguardo, e per il giovanissimo Andy Verdoia, 13°. Da notare che su 28 moto al via ben 18 erano prodotte a Reggio Emilia da RMU Moto.

 

IL TEAM MANAGER

Alessandro RUOZI (team manager RMU Racing): “È stata una domenica di grandi emozioni per noi qui a Navarra, far suonare il tricolore in entrambe le classi qui in Spagna, la nazione oggi  più importante per le moto, è davvero una grande emozione. Il nostro Aron Canet ha meritato il titolo per la serie incredibile di vittorie e solo a causa della caduta di Valencia a metà settembre ha riaperto un titolo che era già suo. Credo che questo pilota avrà grandi opportunità di carriera perché è veloce e tenace, mi ricorda un po' Lorenzo. Nella Challenge 80 cc RMU ha dominato. Sottolineo il campionato del romano Dennis Foggia che, al suo primo anno proveniente dalla MiniGP, ha lottato fino alla fine e ha finito a pari punti con il vincitore Hernandez. È molto maturato, perché ha corso sereno, al contrario di quanto gli accadde nel finale MiniGP 2012. Sottolineo la grande qualità delle nostre moto, che non hanno mai accusato il minimo problema, e la professionalità dei tecnici e meccanici senza i quali non ci sarebbero questi risultati in tutta Europa”.

 

L'AZIENDA

Reggiana Macchine Utensili (RMU) è una realtà con 40 anni di storia e competenze nel settore della meccanica in genere. Nel 2009, l’esperienza accumulata nella produzione, nella progettazione e nelle lavorazioni meccaniche, unitamente alla grande passione per le moto, ha dato inizio ad un nuovo ed entusiasmante ramo d’azienda: RMU Moto nasce con l’obiettivo iniziale di produrre moto per le categorie Mini-Gp e Pre-GP, mentre ad oggi è ormai in fase di ultimazione la prima Moto 3.

Obbiettivo? Essere competitivi su ogni circuito ed in ogni circostanza. Con grande attenzione alla qualità, a tutte le scelte di materiali, ai processi produttivi, ai fornitori di componentistica e di soluzioni tecniche e progettuali, l’organizzazione aziendale di Reggiana Macchine Utensili e il know-how del suo personale sono stati versati da subito in RMU Moto. Il risultato è una produzione efficiente, di qualità, flessibile e ricettiva del mercato con tempi di consegna rapidi e tempi di sviluppo di nuovi modelli al di fuori della norma. Tutta la produzione di serie e prototipale avviene internamente: dai particolari agli stampi, delle fusioni fino ad arrivare alla saldatura e all’assemblaggio. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA