a cura della redazione - 03 settembre 2018

I mezzi più folli al "Burning Man Festival"

Il "Burning Man" è un festival che si svolge ogni anno sulla distesa salata del Deserto Black Rock (Nevada). L'accesso è consentito solo a moto e auto mutanti. Ecco le foto dei mezzi più folli
1/25 Burning Man 2018

Veicoli mutanti

Il "Burning Man" è un festival di otto giorni che, a cavallo di fine agosto e inizio settembre, si svolge sin dal 1986 a Black Rock City, sulla distesa salata del Deserto Black Rock nello Stato del Nevada, a nord-nord-est della città di Reno. Il nome della manifestazione, che raggruppa ogni anno più di 80.000 persone, deriva dal rituale che consiste nell'incendiare un grande fantoccio di legno il sabato sera. Più che un festival però gli organizzatori parlano dell'evento come "un esperimento sociale": durante il "Burning Man" non ci sono concerti con grandi nomi, ma ognuno dei partecipanti è libero di organizzare esibizioni, mostre, workshop, giochi… Inoltre ogni partecipante deve portare attrezzatura da campeggio, cibo e acqua e tutto ciò necessario per la propria sopravvivenza. Le uniche cose in vendita nella "città" sono ghiaccio e caffè, ma attenzione, i soldi non sono ammessi: il baratto e il dono sono le uniche forme ammesse di "pagamento".

Oltre ai soldi al "Burning Man" sono vietati i veicoli tradizionali: all'interno della manifestazione sono ammessi soltanto i veicoli mutanti, ovvero moto e auto trasformate per assumere le forme più strane. Anche i veicoli mutanti però per accedere all'evento devono rispettare le rigide regole imposte dal "Department of Mutant Vehicles". Nella gallery che trovate in cima all'articolo trovate una raccolta dei mezzi più folli visti al Burning Man.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news