Mondiale MX 2009: de Dycker vince il GP del Belgio. Cairoli terzo

A Lommel (Belgio), fra la sabbia della pista del Limburgo, si è disputata la dodicesima prova del Mondiale di motocross, vinta da de Dycker, davanti a Nagl e Cairoli. Il Gran Premio del Belgio è stato durissimo. Tony Cairoli, dopo un sabato di qualifiche problematico, partendo dalla ventunesima posizione ai cancelli, è arrivato quinto in Gara 1 e secondo in Gara 2. Tony resta alla guida della classifica iridata MX1 con 51 punti di vantaggio su Nagl, secondo, e 78 su Philippaerts, terzo. Nella MX

MX1





Lommel (Belgio) 2 agosto 2009
MX1 Nel Limburgo, fra la sabbia della pista belga, si è disputata la dodicesima prova del Mondiale di motocross, vinta da de Dycker, davanti a Nagl e Cairoli. Il Gran Premio del Belgio è stato durissimo. Tony Cairoli, dopo un sabato di qualifiche problematico, in Gara 1 è partito in ventunesima posizione dai cancelli, sotto diluvio, che però non lo ha affatto limitato. Tonino si è lanciato cercando la rimonta e a pochi giri dall’arrivo era settimo. Poi ha affrontato il Campione del mondo del 2008, Philippaerts, lo ha passato e ha guadagnato più di un minuto su Nagal, in un solo passaggio dal via. Tony ha preceduto il tedesco al traguardo, guadagnando il quinto posto, un risultato che sembrava irrealizzabile. Ad aggiudicarsi la prima manche è stato Ken de Dycker, che ha preceduto Desalle e Ramon.

Cairoli ha fatto ancora meglio nella seconda manche, quando è arrivato secondo, dietro a Max Nagl, vincitore di Gara 2. Ha concluso in terza posizione de Dycker, seguito da Ramon. Desalle ha ricevuto un minuto di penalità dai commissari, che hanno riscontrato una fonometria della sua moto irregolare rispetto ai limiti fissati dal regolamento. Cairoli resta alla guida della classifica iridata MX1 con 51 punti di vantaggio su Nagl, secondo, e 78 su Philippaerts, terzo. David è andato piuttosto male in Belgio: le sua epopea è cominciata sabato, quando ha avuto problemi tecnici con la moto, ed è proseguita domenica, quando si è dovuto accontentare di un settimo e un decimo posto di manche ed è stato addirittura doppiato, dopo una caduta in gara 2. Manuel Priemm può invece vantarsi di aver portato l’Aprilia al quinto posto in gara 2.

MX2





MX2
Marvin Musquin ha realizzato una doppietta, grazie a cui è sempre più avanti nella classifica mondiale. A Lommel si sono distinti i piloti locali Joel Roelants e Dennis Verbruggen, che si sono piazzati secondo e terzo davanti a Rui Goncalves, quarto, strappandogli punti preziosi per la classifica. Ken Roczen, partito dal 35° posto ai cancelli per colpa di problemi tecnici alla moto, ha regalato un grande show, giungendo quinto al traguardo. Davide Guarneri è arrivato ottavo e Manuel Monni nono. Guarneri ha recuperato punti nella classifica iridata su Pailin, che a Lommel, è si è piazzato solo al quattordicesimo posto.

Risultati e classifiche




MX1 GP classification
1. Ken de Dyker, Belgium, Suzuki, 25-20—45
2. Max Nagl, Germany, KTM, 15-25—40
3. Antonio Cairoli, Tialy, Yamaha, 16-22—38
4. Steve Ramon, Belgium, Suzuki, 20-18—38
5. Clement Desalle, Belgium, Honda, 22-12—34

Championship Standings after Round 12
1. Antonio Cairoli, Italy, Yamaha, 466 points
2. Max Nagl, Germany, KTM, 415
3. David Philippaerts, Italy, Yamaha, 388
4. Clement Desalle, Belgium, Honda, 379
5. Josh Coppins, New Zealand, Yamaha, 375

MX2 GP Results
1.Marvin Musquin, France, KTM, 25-25—50
2. Joel Roelants, Belgium, KTM, 20-22—42
3. Dennis Verbruggen, Belgium, Honda, 16-20—36
4. Rui Goncalves, Portugal, KTM, 22-13—35
5. Ken R oczen, Germany, Suzuki, 15-15—30

Championship standings after Round 12
1. Marvin Musquin, France, KTM 421
2. Rui Goncalves, Portugal, KTM 383
3. Gautier Paulin, France, Kawasaki, 372
4. Davide Guarneri, Italy, Yamaha, 357
5. Steven Frossard, France, 284

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA