Bradley Smith alla 8 Ore di Oschersleben

Mondiale Endurance: Bradley Smith con Yamaha YART alla 8 Ore di Oschersleben 2016. L'alfiere del Team Tech3 ha trovato un accordo col team austriaco per correre l'ultima tappa del Campionato Endurance. Ad affiancare il pilota inglese ci sono Broc Parkes e Marvin Fritz, "prelevati" dai campionati BSB e IDM

Un tridente d'attacco fa sperare il Team YART

Nonostante sia iniziata la seconda metà della stagione MotoGP, l’alfiere del Team Tech3 Bradley Smith ha siglato un accordo con Mandy Kainz, Team Manager del team YART Endurance. Il 25enne britannico si appresta dunque ad una nuova “sfida da 8 ore”: dopo quella dello scorso anno a Suzuka, terminata con uno strepitoso trionfo, il 26-27 agosto sarà tempo per la 8 Ore di Oschersleben. Quest’anno l'inglese non ha corso a Suzuka, infatti al suo posto c’era un suo connazionale: Alex Lowes. Smith già conosce la moto che guiderà a fine mese, dato che ha avuto modo di provarla in due giorni di test a Spielberg (proprio dove correrà la MotoGP questo fine settimana: qui gli orari TV), ma i compagni di avventura sono nuovi: al fianco di Bradley ci saranno Broc Parkes, che lo scorso weekend ha partecipato al round di Brands Hatch del BSB, e Marvin Fritz, 23enne tedesco dell’IDM SBK che sarà impegnato questo fine settimana ad Assen (entrambi in sella ad una Yamaha R1).

Nell’edizione 2015 della 8 Ore di Oschersleben, il team YART ha concluso al 3° posto con Broc Parkes, Ivan Silva e Sheridan Morais. Con la “line up” di quest’anno, Mandy Kainz punterà sicuramente a fare meglio, considerato che Smith è un pilota della MotoGP, Parkes ha già ottenuto il podio in questo evento e Fritz corre nel Campionato Tedesco SBK e, di conseguenza, conosce bene il tracciato. Per il britannico sarà una bella sfida, soprattutto dal punto di vista fisico: infatti sarà impegnato nei prossimi 5 weekend (Spielberg e Brno in MotoGP, Oschersleben nel WEC e di nuovo MotoGP a Silverstone e Misano).

Di seguito riportiamo le dichiarazioni di Bradley Smith: “Sono lieto di annunciare che correrò con il team YART alla 8 Ore di Oschersleben. Originariamente sono stato contattato da Mandy Kainz (il Team Manager n.d.r.) un paio di anni fa per fare la 8 Ore di Suzuka, ma la cosa non si è concretizzata, e poi lo scorso anno ho corso con il Factory Team Yamaha. Quest’anno invece ci siamo ancora contattati e ho corso sul tracciato di Spielberg, dove ho concluso un test di due giorni con la moto e gli uomini di Mandy. Abbiamo continuato a sentirci dopo i grandi risultati del suo team, con Broc Parkes e Marvin Fritz vicini alla vittoria in campionato. Tutto poggia sulla gara di Oschersleben, quindi sono orgoglioso che abbiano deciso di scegliere me come pilota, per dare una mano al Team per l’ultima gara della stagione. Amo le gare Endurance e ho adorato la 8 Ore di Suzuka l’anno scorso, quindi sembra proprio che questa occasione calzi a pennello e sembra un ottimo modo di aiutare i ragazzi a finire il lavoro e, si spera, farli vincere. Vorrei ringraziare Monster Yamaha Tech3 per il supporto. Saranno 5 settimane molto impegnative per noi, ora che la seconda metà della stagione MotoGP sta per iniziare. Non vedo l’ora di terminare la stagione in modo positivo!” 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA