Marc Marquez vuole tutto: miglior tempo nei test di Valencia

Alla chiusura del terzo giorno, la sostanza non cambia: davanti a tutti c’è sempre il Cabroncito, anche se solo per 2 millesimi su Lorenzo. Tanto lavoro da fare per gli ex SBK e Miller; Bautista molto meglio di Melandri; Suzuki piuttosto veloce; gloria per Petrucci

Marc marquez vuole tutto: miglior tempo nei test di valencia

Il primo giorno è stato un dominio Yamaha, con Lorenzo al top e unico pilota a scendere sotto il tempo di 1’31, anche se la Honda ha fatto parlare di sé per il debutto di Miller e il “giro premio” di Alex Marquez sulla RC213V scortato dal fratello. Il secondo giorno non ha girato praticamente nessuno per via della pioggia, con Petrucci in testa alla classifica “bagnata”. Il terzo e ultimo giorno ha visto il ritorno al top delle Honda, con il miglior tempo di Marquez (soli due millesimi meglio del crono di Lorenzo nel day 1), seguite dalle Yamaha ufficiali e Tech 3, in sfilata alternate tra loro: 2° Lorenzo, poi Pol Espargaro, Rossi e Smith. Questi ultimi 3, nella classifica del terzo giorno sono separati da pochi millesimi

 

LA FIRMA DI MARC

Marquez ha fatto 1’30”973 con la Honda 2014 nei giri finali, mentre per tutta la giornata si è concentrato sullo sviluppo della moto per l’anno prossimo, così come Pedrosa. Ma i due piloti hanno trovato molti punti migliorabili, soprattutto l'erogazione e il grip del posteriore in uscita di curva. Marc guida la classifica dei test, anche se il suo best lap in prova del (1’30”237 nel 2013) è lontano. Dani è 2° di giornata e 4° nella classifica combinata dei 3 giorni, graduatoria in cui è messo dietro da Lorenzo e Pol Espargaro, particolarmente efficace in questi test. La classifica combinata mostra in quinta posizione Smith e poi Rossi, anche se nel day 3 sta davanti il pesarese (cliccate qui per un confronto diretto, dove compaiono anche il Dovi, Iannone, De Angelis e Abraham, assenti nel giorno finale). Gli uomini della yamaha ufficiale hanno lavorato sul telaio, sul forcellone e sullo scarico, più che altro nell'ottica di limare peso in vista del nuovo regolamento 2015.

Assenti le Ducati ufficiali di Iannone e Dovizioso, la Rossa più veloce nel giorno finale è stata quella di Petrucci, con un tempo più alto rispetto a quello di Marquez di poco meno di 7 decimi.

Completano la top 10 Cal Crutchlow, Yonny Hernandez e Aleix Espargaró, che ha portato la Suzuki ad un secondo netto da Marquez e davanti a Barbera per soli 34 millesimi.

 

MACIO, LAVERTY, BAZ E MILLER: C’È DA LAVORARE

Mentre continuano l’apprendistato di Bradl con la Yamaha del team Forward (anche una caduta per lui) e i test di Pirro con la Ducati laboratorio (equipaggiata con strane attrezzature per misurare la rigidità del telaio), Bautista porta l’Aprilia appena fuori dalla zona punti virtuale. Il suo 16° tempo (1’32”810) è di oltre 1,5 secondi migliore di quello del suo neo compagno di squadra, Melandri, che chiude i test in ultima posizione. Marco, come del resto gli altri due piloti provenienti dalla SBK (Baz e Laverty), sconta il passaggio di categoria e, forse, non si aspettava un verdetto così punitivo al debutto, pur sapendo che ci sarebbe stato da lavorare. Ma 3,363 secondi di distacco pesano molto. I tempi dei 3 ex SBK e del rookie Jack Miller sono comunque in miglioramento (Laverty lima 8 decimi rispetto al primo giorno, Baz 348 millesimi), anche se all’australiano ex Moto3 si deve ovviamente dare l’attenuante di non avere esperienza con moto che hanno oltre 200 CV. Anzi, se chi viene dalla SBK ha già l’abitudine a gestire potenze nell’ordine di ben oltre 230 CV (poi, certo, cambiano le sospensioni, le gomme, i freni…), per Miller il salto è dai circa 55 CV della KTM a potenze di quasi 5 volte superiori.

 

Appuntamento coi prossimi test a Sepang (Malesia), dal 23 al 26 febbraio.

 

TEST MOTOGP VALENCIA NOVEMBRE 2014 - DAY 3

Pos.

Rider

Team

Giro veloce

Distacco

1

MARQUEZ, Marc

Repsol Honda Team

1:30.973

 

2

PEDROSA, Dani

Repsol Honda Team

1:31.119

0.146

3

LORENZO, Jorge

Movistar Yamaha MotoGP

1:31.164

0.191

4

ESPARGARO, Pol

Monster Yamaha Tech 3

1:31.288

0.315

5

ROSSI, Valentino

Movistar Yamaha MotoGP

1:31.301

0.328

6

SMITH, Bradley

Monster Yamaha Tech 3

1:31.365

0.392

7

PETRUCCI, Danilo

Pramac Racing

1:31.665

0.692

8

CRUTCHLOW, Cal

CWM LCR Honda

1:31.774

0.801

9

HERNANDEZ, Yonny

Energy T.I. Pramac Racing

1:31.914

0.941

10

ESPARGARO, Aleix

Team Suzuki MotoGP

1:31.973

1.000

11

BARBERA, Hector

Avintia Racing

1:32.007

1.034

12

PIRRO, Michele

Ducati Test Team

1:32.113

1.140

13

HAYDEN, Nicky

Drive M7 Aspar

1:32.173

1.200

14

REDDING, Scott

Estrella Galicia Marc VDS

1:32.621

1.648

15

BRADL, Stefan

NGM Forward Racing

1:32.784

1.811

16

BAUTISTA, Alvaro

Factory Aprilia Gresini

1:32.810

1.837

17

DI MEGLIO, Mike

Avintia Racing

1:32.922

1.949

18

VIÑALES, Maverick

Team Suzuki MotoGP

1:33.216

2.243

19

BAZ, Loris

NGM Forward Racing

1:33.486

2.513

20

LAVERTY, Eugene

Drive M7 Aspar

1:33.509

2.536

21

MILLER, Jack

CWM LCR Honda

1:33.746

2.773

22

MELANDRI, Marco

Factory Aprilia Gresini

1:34.336

3.363

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA