16 November 2012

La Finanza sequestra le finte Vespa

Non è la prima volta e temiamo che non sarà l’ultima: la Guardia di Finanza sequestra una serie di scooter che richiamano nel design la Vespa

La finanza sequestra le finte vespa

Comunicato stampa ufficiale Piaggio

Piaggio informa che alla vigilia dell'apertura al pubblico di Eicma 2012, la Guardia di Finanza (Compagnia di Rho) ha proceduto al sequestro di alcuni modelli di scooter dal design che richiama quello della Vespa.

I veicoli posti sotto sequestro sono i seguenti:

  • "Roman" presentato in Fiera dalla TaoTao Group Co.Ltd (Repubblica Popolare Cinese);
  • "WL 101Z" presentato in Fiera dalla Ningbo Wanli Weiye International Trade Co. Ltd (Repubblica Popolare Cinese);
  • "Luxury" presentato in Fiera dalla Bertini S.r.l. di Traino (VA, Italia);
  • "Reset Ecologic" presentato in Fiera dalla WRS S.r.l. di Orta di Atella (CE, Italia);
  • "Miami" o "Milano" presentato da E-TROPOLIS ITALIA S.r.l. di Castelcucco (TV, Italia).

Il sequestro dei veicoli è avvenuto presso gli stand dei rispettivi espositori presso la Fiera di Miano-Rho. La Guardia di Finanza ha proceduto al sequestro dopo avere rilevato che i prodotti sequestrati si presentano in modo molto simile al design registrato di Vespa, di esclusiva titolarità del Gruppo Piaggio e che, quindi, possono costituire contraffazione. 

Il Gruppo Piaggio coglie l'occasione per ringraziare la Guardia di Finanza - il cui lavoro è fondamentale per la difesa delle imprese italiane e della loro capacità innovativa - per la puntuale e tempestiva attività svolta contro la contraffazione e la concorrenza sleale, a salvaguardia dei diritti di proprietà industriale e di design delle aziende nazionali.

Una delle novità più spettacolari del salone è la Vespa 946, quanto tempo passerà prima che arrivino i cloni?

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli