a cura della redazione - 05 ottobre 2018

"La caduta? Colpa di un problema tecnico. Non so se correrò domenica"

In seguito alla brutta caduta durante la seconda sessione di prove libere del GP di Thailandia Lorenzo non ha riportato fratture, ma è molto dolorante. La causa dell'incidente sarebbe da attribuire ad un problema tecnico. Per Jorge è in forse la partecipazione alla gara di domenica
  • Salva
  • Condividi
  • 1/15

    Quando mancavano pochi minuti al termine delle FP2 del GP di Thailandia Lorenzo è stato disarcionato dalla sua Ducati ed è finito a terra in malo modo. Jorge per fortuna non ha riportato fratture, ma "solo" una forte contusione al polso sinistro e un’altra alla caviglia destra (già dolorante dopo la caduta di Aragon). Attualmente è in forse la sua partecipazione alla gara di domenica.

    Ecco le parole di Jorge Lorenzo: "Guardando quello che mi è successo devo ritenermi fortunato, avrei potuto farmi molto più male o peggiorare la situazione del mio piede. Non sono ancora sicuro al 100%, ma dai primi esami sembrerebbe che io non mi sia rotto nulla. Mi è andata molto bene, il colpo è stato molto duro. L'incidente è stato molto spaventoso, in volo ho avuto paura, paura di farmi male di nuovo. Ho picchiato prima la schiena, poi il piede destro e sono rotolato un po' di volte prima di fermarmi (nella gallery in cima all'articolo la foto sequenza della caduta). Ho tirato un sospiro di sollievo quando ho capito che non mi era successo nulla di grave. All'inizio ero preoccupato, temevo potesse essere stato un mio errore a provocare la caduta. Invece non è stato così, non ho frenato di più e nemmeno piegato di più. È stato un problema tecnico della moto a provocare l'incidente, escludo anche un problema alle gomme. Al momento però non ho altri dettagli su quanto sia successo. I dottori mi hanno dato il via libera per correre, ma ora come ora direi che non me la sento, non ci sono fratture ma le nuove botte fanno molto male e mi impediscono di muovermi correttamente. Non voglio però prendere decisioni affrettate, lascerò passare la notte prima di decidere. Devo essere positivo, domani voglio provare a salire in sella, se non ci riuscirò se ne riparlerà in Giappone".

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news