di Beppe Cucco - 23 gennaio 2019

Gli Internazionali d'Italia Motocross in diretta streaming

Questo fine settimana prendono il via da Riola Sardo (OR) gli Internazionali d'Italia Motocross 2019. Tutte le tre tappe in programma verranno trasmesse in live streaming sul sito degli organizzatori
1/23 Internazionali d'Italia Motocross 2018, Mantova: Mallet Simon
Questo fine settimana prenderanno il via da Riola Sardo (OR) gli Internazionali d'Italia Motocross, l'evento che precede l’inizio della stagione iridata MX World Championship. Quest'anno l’appuntamento preseason del campionato mondiale di motocross è targato Eicma; l’Esposizione Internazionale Ciclo e Motociclo è infatti il nuovo title sponsor dell’edizione 2019 degli Internazionali d’Italia MX, organizzati da Off Road Proracing.

Dopo la prima tappa in Sardegna, a Riola Sardo (OR) il 27 gennaio, seguiranno le tappe di Ottobiano (PV) il 3 febbraio e quella di Mantova il 10 febbraio. Tutte e tre le gare degli Internazionali d'Italia saranno trasmesse in diretta streaming sul sito di Off Road Pro Racing; gli eventi saranno poi trasmessi in differita su Rai Sport (tre highlights, ciascuno di 60’ il mercoledì alle ore 18,50) e su Eurosport.
1/21 Internazionali d'Italia Motocross 2018, Noto: Alessandro Lupino
Il "2019 Eicma International Motocross Italy Series", questo il nome dell'evento, vedrà la partecipazione dei Top Team e dei migliori piloti a livello mondiale, tra cui Tony Cairoli, che col team De Carli Racing sta affinando tecnica e condizione fisica in vista del primo Gran Premio iridato (il 3 marzo in Argentina). Tony è uno dei grandi favoriti per la vittoria: su dieci manche disputate a Riola, il pilota della KTM se ne è aggiudicate ben nove, cedendo il primato una sola volta a Gautier Paulin, nella manche della MX1 del 2015. Tony ha conquistato qui quattro successi in MX1 e cinque nella classe Elite o Supercampione, che vede i migliori piloti della MX1 e della MX2 confrontarsi per il montepremi finale.

Tony Cairoli sarà chiamato dunque a difendere il titolo di Campione della classe MX1, ottenuto lo scorso anno precedendo in classifica Romain Febvre e Jeremy Van Horebeek, e della classe Supercampione, che il pilota sicilano ha letteralmente dominato nel 2018, aggiudicandosi tre vittorie sulle tre manche disputate. In MX2 è Michele Cervellin il campione in carica e anche in 125 sarà di nuovo bagarre, considerando che Mattia Guadagnini, che lo scorso anno aveva avuto la meglio su Emilio Scuteri ed Alberto Barcella, sarà impegnato (come Scuteri e molti altri) nella MX2.
© RIPRODUZIONE RISERVATA