SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

In U.S.A. la scultura di una Harley-Davidson scatena la caccia al ladro mai esistito

“Land Speed” è la scultura di una H-D fatta da Jeff Decker. Sembrava fosse stata rubata dalla sede di esposizione, invece il mistero si è risolto con un epilogo comico.

In u.s.a. la scultura di una harley-davidson scatena la caccia al ladro mai esistito


Lindon (U.S.A.) 7 gennaio 2009 – La scultura in bronzo di una moto ha scatenato la caccia alla soluzione di un apparente mistero, nella cittadina dello Utah. È ricomparsa nel concessionario Timpanogos della Harley-Davidson, che ha sede a Lindon, l’opera “Land Speed”, scolpita da Jeff Decker. Era sparita dal luogo di esposizione, le sale della Timpanogos, lo scorso lunedì 4 gennaio e nessuno ne aveva più avuto notizia. Di conseguenza i titolari della concessionaria avevano provveduto a denunciare il fatto alla polizia, che ha prontamente provveduto a fare le indagini e ha ritrovato la scultura niente meno che a casa dello scultore. Decker si è giustificato, spiegando agli agenti che il reato di furto contestatogli non aveva in realtà alcun fondamento. Gli accordi con la “Timp”, infatti, erano chiari: il Salone H-D poteva esporre la scultura, ma nessuno aveva mai specificato che la proprietà della stessa sarebbe passata nelle mani dei signori “Timpanogos”. Sembra che la concessionaria abbia avviato delle attività speculative con l’opera e, per questo, Decker abbia deciso di riprendersela. Il problema è che il piedistallo di granito su cui è montata “Land Speed” appartiene alla Timp Harley e ora le autorità dovranno decidere come dividere le due parti.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA