27 November 2009

Il Governo U.S.A. sostiene Harley-Davidson con 562 milioni di dollari

Il Governo degli Stati uniti, tramite il fondo TALF della Federal Reserve (la Banca Centrale), sta sostenendo H-D con un’operazione mirata a creare liquidità: erogati 562 milioni di dollari.

Il governo u.s.a. sostiene harley-davidson con 562 milioni di dollari



Milano 27 novembre 2009
– Il Governo degli Stati uniti, tramite il fondo TALF della Federal Reserve (la Banca Centrale degli Stati Uniti), sta sostenendo Harley-Davidson con un’operazione che genererà una liquidità di 562 milioni di dollari. La Federal Reserve ha, infatti, emesso dei titoli ABS (Asset-Backed Securities), trattati dalle banche J.P. Morgan, BNP Paribas, Citigroup e Royal Bank of Scotland, che al termine dell’operazione faranno entrare nelle casse di Harley-Davidson fino ad un massimo di 562 milioni. L’iniezione di liquidità servirà alla Casa di Milwaukee a risanare la propria situazione finanziaria che al momento è abbastanza critica a causa dell’indebitamento e delle perdite di fatturato. Fra le varie cause del rosso di Harley-Davidson, hanno inciso le tante persone che hanno acquistato una moto con un finanziamento o un leasing, senza poter poi onorare il contratto. Un’altra emissione di ABS Harley-Davidson è fissata per il 3 dicembre, ma l’importo non è ancora noto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA