SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Il Governo fa appello al Consiglio di Stato: tornano gli aumenti delle tariffe autostradali sospesi dal TAR

Il Governo ha fatto appello al Consiglio di Stato contro la sentenza sospensiva dei TAR di Roma e Torino.

Il governo fa appello al consiglio di stato: tornano gli aumenti delle tariffe autostradali sospesi dal tar

Roma 31 luglio 2010 – L’aumento del biglietto su tangenziali e autostrade italiane si continua a pagare. La Presidenza del Consiglio dei Ministri è ricorsa in appello al Consiglio di Stato, impugnando le ordinanze sospensive degli aumenti tariffari su autostrade e tangenziali emesse ieri dai TAR del Lazio e del Piemonte. Il giudice amministrativo di grado superiore ha infatti accolto la richiesta di sospensione fatta dal Governo contro le ordinanze dei due TAR. Il rincaro è l’effetto della “maggiorazione tariffaria forfettaria” sui pedaggi, introdotta con il Decreto attuativo della Legge Finanziaria. Il Governo sembra deciso a fare cassa con i biglietti più cari, perché la vicenda è stata trattata in tempo record dall’Avvocatura dello Stato. Quest’ultima ha fatto appello chiedendo la sospensione, prima ancora di aver ricevuto la notifica, fatta per posta dall’Avvocatura della provincia di Roma e anticipata via fax solamente per conoscenza.

L.M.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA