Iannone: “Questo sistema fa schifo. La mafia è nello sport”

Alex Schwazer assolto. Andrea Iannone no. Questa l’origine del dibattito che ha portato Andrea a commentare senza peli sulla lingua la presenza di organi che a suo dire non decidono tenendo conto del bene dello sport e di chi è realmente colpevole

1/12

Andrea Iannone

Atletica, il Tribunale di Bolzano assolve Alex Schwazer e archivia il suo caso: “Niente doping, urine alterate”. Da anni l’atleta lottava nelle aule dei tribunali sportivi per ottenere questo risultato. Toccato personalmente, Andrea Iannone ha affidato ai social network il proprio pensiero al riguardo:

“Voglio dire una cosa riguardo a queste situazioni che accadono da tempo: Questo sistema va fermato per il bene degli atleti che da una vita si sacrificano e fanno sforzi psico-fisici senza essere dopati. Si, ci sono atleti che si dopano, ma anche atleti che non si sono mai dopati. Quindi è giusto punire chi si è dopato, ma gli altri non devono pagare per niente, solo perché la mafia è nello sport. Questo sistema va fermato perché fa veramente schifo”.

1/5

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli