SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Husqvarna TC250, TE250, TE310 model year 2011

Husqvarna ha presentato i nuovi modelli 2011 della cross TC250, che guadagna l’iniezione, e delle enduro TE250 e TE310.

HUSQVARNA TC250

HUSQVARNA TC250 La modifica più importante sulla Husqvarna TC250 2011 riguarda il motore su cui è stato sostituito il carburatore con l’iniezione elettronica della Mikuni di tipo batteryless, dotata di corpo farfallato da 45 mm di diametro. Cambia anche la termica, soprattutto nella testa, che ha nuovo profilo, con cui i tecnici della Casa Varesina hanno voluto ricercare maggiore potenza su tutta la curva di erogazione. Sono nuovi i condotti di aspirazione e scarico e la fasatura dell’albero a camme in aspirazione. I carter motore sono stati rinforzati e sul modello 2011 sono dotati di bussole in acciaio sugli attacchi al telaio. Sono state fatte alcune modifiche anche alla parte ciclistica. Il telaio è stato aggiornato nella parte inferiore della culla motore e vicino alle pedane poggiapiedi, con piastre laterali forgiate in acciaio per ridurre l’ingombro laterale e incrementare la resistenza allo sforzo. È stata rastremata la superficie della culla per ridurre il più possibile gli impatti con il terreno. L’area del cannotto di sterzo è stata rinforzata ed irrigidita. Il paramotore è realizzato con un nuovo materiale più resistente agli urti. Cambiano i mozzi delle ruote che hanno una foratura standard e sono prodotti in alluminio lucidato. Le sovrastrutture sono state riviste con nuove grafiche sui convogliatori.

HUSQVARNA TE250

TE250 Sulla Husqvarna TE250 2011 le modifiche riguardano principalmente la ciclistica, considerato che il motore aveva già l’iniezione ed è rimasto invariato. Il telaio è stato aggiornato e rinforzato. La parte sottostante la culla è stata snellita per poter superare gli ostacoli più impervi. È stata ridisegnata anche la zona in prossimità degli attacchi pedane e dell’attacco pompa freno posteriore, per facilitare lo spostamento del pilota e rendere meno fastidioso lo sfregamento della parte interna dello stivale. Sono state riviste le tarature delle sospensioni, che ora sono ottimizzate per le competizioni, sia per quanto riguarda la forcella Kayaba, sia per il monoammortizzatore Sachs. È aumentata la capacità del serbatoio carburante, che è diventata di 8,5 litri: l’intera capacità potrà essere sfruttata grazie all’azione della nuova pompa benzina. La scatola filtro è stata ridisegnata: contiene meglio la spugna filtrante e ha una maggiore resistenza all’acqua. Sono nuovi il paramotore, come sulla TC250, ed i mozzi delle ruote in alluminio lucidato. Sono cambiate le grafiche dei convogliatori ed il disegno dei paramani. Arriva una novità importante anche per il motore: è migliorato il tiro ai bassi regimi e ora si può scegliere fra due diverse mappature della centralina, selezionabili premendo un pulsante al manubrio. Modificano l’erogazione a seconda del tipo di fondo da affrontare: duro o soffice.

HUSQVARNA TE310

TE310 L’Husqvarna TE310 è una moto tutta nuova che sfrutta il telaio della TE250 e ha per base il motore quattro tempi sempre della TE250, incrementato nelle misure di alesaggio per corsa, che ora sono di 82 mm x 57,35 mm e portano la cilindrata a 302,4 cc. Rispetto alla TE250 rimane invariato il corpo farfallato, che è il Mikuni da 45 mm dio diametro. L’impianto di scarico è stato progettato appositamente per TE310. Oltre al telaio (nella nuova versione rinforzata), anche le sospensioni sono le stesse della TE250: forcella anteriore con steli da 48 mm di diametro della Kayaba e monoammortizzatore Sachs. La TE310 riceve, come la due e mezzo, i nuovi mozzi in alluminio lucidato della Grimeca. L’Husqvarna TE310 pesa 106 kg in ordine di marcia, senza benzina.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA