06 June 2012

Guido Meda e Giulio Rangheri a Monza con Motociclismo

I telecronisti Mediaset lasciano i microfoni per lanciarsi in pista coi nostri tester. Una giornata full gas solo per divertirsi: noi non perderemo l’occasione per fare qualche domanda sul futuro della MotoGP e un inedito video. Siete tutti invitati

Guido meda e giulio rangheri a monza con motociclismo

Giovedì 7 giugno siamo stati in pista a Monza per i nostri test e abbiamo pensato di invitare due amici, due personaggi del mondo del motociclismo, di quelli che conoscono tutti e non solo gli addetti ai lavori. Abbiamo chiesto a Guido Meda e Giulio Rangheri, le voci del Motomondiale su Italia 1, se avevano voglia di farsi due pieghe in una pista mitica, in giornata tutta per loro e con moto di loro scelta. Secondo voi cosa ci hanno risposto?

Rangheri: “Vengo se mi date una BMW S 1000 RR”. Meda: “Vengo ma voglio una Ducati Panigale”. Per le moto nessun problema, quindi ora l’appuntamento è ai box di Monza, con l’unico obbiettivo di divertirsi dando gas nel Tempio della velocità.

Guido ha fatto anche di più, rilanciando la “notizia” su Twitter: “Se volete conoscerci giove io e @giuliogasss giriamo a Monza con Bmw RR e Duca Panigale. Matt e pome con @FedeAliverti per @motociclismoIT !”.

Per una volta Guido e Giulio sono stati insieme dall’altra parte del video, impugnando la manopola del gas invece dei microfoni, divertendosi a fare (più o meno…) le cose di cui ci parlano tutte le domeniche. Noi li abbiamo affiancati in pista e li abbiamo guardati da fuori, facendo foto e video. E di certo non abbiamo perso l’occasione per fare qualche domanda sul futuro del Motomondiale e della SBK.

 

A proposito, guardate in questi video come vanno queste moto nella pista brianzola

 

GUIDO MEDA (@guidomeda)

Magari non è amato al 100% da tutti (cosa impossibile per chiunque) ma è un fatto che dal 2002 è lui la voce del Motomondiale. Ha inventato o reinventato un sacco di espressioni diventate ormai di uso comune: tutti in piedi sul divano, vietato fumare, scatenate l’inferno, francobollato, spazzolare, impeperonato… Potremmo andare avanti per molte righe. Quelli che lo hanno visto andare in moto in pista dicono che migliora di anno in anno, con la spiccata tendenza a… dare gas spegnendo il cervello.  

GIULIO “RINGHIO” RANGHERI (@giuliogasss)

È la novità del 2012, ha sostituito Loris Reggiani, partner storico di Meda. In realtà Ringhio è conosciuto dagli addetti ai lavori e dagli appassionati più sfegatati. Collaboratore storico di Motociclismo e Motociclismo d’Epoca, Rangheri ha già fatto il telecronista, per Eurosport (SBK e categorie collegate) e Mediaset Premium (Motomondiale). E poi non dimentichiamo che è una gran bella manetta, con partecipazioni ai campionati 125 GP (Italiano, Europeo, Spagnolo), al Mondiale Endurance nel 1995 col Team Ufficiale Motociclismo-Aprilia e a vari monomarca (BMW Boxer Cup, trofei Ducati, Honda, Kawasaki, Suzuki, Yamaha), con la vittoria nel 2007 e 2008 del Trofeo Triumph Thruxton Cup. Insomma, molti non sanno chi è e stanno imparando a conoscere la sua competenza (e la sua risata), ma non è certo un nessuno qualunque.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA