Dupasquier operato nella notte. Gravissime le condizioni

Il pilota Svizzero, trasportato in elicottero dal Mugello al Careggi di Firenze dopo il terribile incidente nelle qualifiche, è stato stabilizzato e operato nella notte. Le condizioni sono critiche e il team, per rispettare i momenti drammatici che sta vivendo Jason, ha scelto di non correre il GP d'Italia

1/7

Situazione drammatica per Jason Dupasquier, che nelle qualifiche del GP d'Italia ha subito un terribile incidente nel quale ha rimediato numerose fratture e gravi lesioni cerebrali. Stando a una prima ricostruzione, il pilota Svizzero è stato investito dalle moto di Sasaki e Alcoba, con quest'ultimo che ricorda di averlo colpito con la moto sulle gambe. Tempestivo l'intervento dei soccorsi, che hanno scelto di stabilizzarlo in pista per poi portarlo all'Ospedale Careggi di Firenze in elicottero. Questa notte, Jason ha subito un primo intervento di chirurgia toracica a causa di una lesione vascolare. La situazione rimane critica, con il pilota che lotta per la vita in terapia intensiva. Il suo team ha scelto di non prendere parte al GP del Mugello; la stessa decisione è stata presa da Tom Luthi (Moto2), che si è precipitato in ospedale per stare accanto all'amico e alla sua famiglia.

AGGIORNAMENTO:

Purtroppo Jason non ce l'ha fatta. Il pilota svizzero è deceduto al Careggi di Firenze. Non ci sono parole per commentare una simile perdita.

1/7

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA