06 April 2010

Disputata in Val Sangone la seconda prova dell’Europeo di Trial: ha vinto Matteo Grattarola (Sherco)

In Val Sangone, Matteo Grattarola si è aggiudicato la vittoria nella massima categoria del Campionato Europeo di Trial. Bene tutti gli italiani.

Disputata in val sangone la seconda prova dell’europeo di trial: ha vinto matteo grattarola (sherco)

Scarica i Pdf con tutte le classifiche dettagliate

 

Coazze (TORINO) 4 aprile 2010 - Sulle montagne della Val Sangone, dove il tempo non era affatto dei migliori per colpa della neve notturna e della pioggia durata tutta la giornata, si è disputata la seconda prova del Campionato Europeo Trial, in cui gli italiani si sono piazzati molto bene. Il tracciato era stato preparato dal Moto Club Giaveno ed è stato valutato bene sia dal punto di vista tecnico, sia per quanto riguarda l’adeguatezza alle diverse categorie in gara. Ieri avevano corso le ragazze, ma anche oggi qualcuna di loro era in gara per classifiche diverse da quella femminile e, fra di esse, si è distinta con la vittoria nella Classe Internazionale l’inglese Rebecca Cook, in sella alla Sherco.

La prima vittoria italiana è stata quella del piemontese Alberto Deyme, con la Gas Gas, nella categoria Over 45. Deyme ha preceduto lo svedese Liljeblad Magnus (Sherco). Erano molti gli italiani in gara nella 125 e tutti avevano sete di vittoria. Una competitività che ha portato alla seconda posizione del lombardo Giacomo Saleri, che, con la Beta, è stato preceduto dall’inglese Jack Sheppard, anche lui con la Beta. Saleri aveva fatto una grande partenza, ma Sheppard ha subito reagito e ha passato l’italiano aggiudicandosi la vittoria. In gara si è distinto anche uno dei giovani del Team Italia FMI, il piemontese Ismael Catalin (Gas Gas), che è arrivato quarto alle spalle del fortissimo Pol Tarres. Si sono guadagnati la zona punti gli italiani Stefano Guarnero, Samuele Zuccali, Filippo Locca e Simone Ferrari.

Il momento più bello è stato quando, nella massima categoria del campionato UEM, Matteo Grattarola, con la Sherco, è andato fortissimo, guadagnando il primo gradino del podio e dando del filo da torcere agli inglesi Alexz Wigg (Beta) e Jack Challoner (Beta), su uno dei tracciati che aveva le caratteristiche a loro più favorevoli. Un elogio va a Luca Cotone (Gas Gas), che era al debutto nella massima classe del UEM e si è aggiudicato addirittura l’ottavo posto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA