Dakar 2022, parola d’ordine: sabbia! I piloti nel “Quartiere Vuoto”

È stato anticipato il percorso della Dakar 2022: i piloti dovranno attraversare il deserto di sabbia più grande al mondo. La 44esima edizione del Rally è in programma dal 2 al 14 gennaio prossimi, con alcune novità

1/37

Dakar 2021 - Adam Tomiczek

Nel 2020 i piloti e le squadre della Dakar hanno scoperto l'Arabia Saudita. Nel 2021 hanno familiarizzato con i suoi territori e nel 2022 continueranno la loro esplorazione. Per la sua 44a edizione, infatti, che si svolgerà dal 2 al 14 gennaio prossimi, la Dakar farà la sua terza visita in Arabia Saudita. Questa volta il rally non effettuerà un percorso ad anello, ma inizierà e si cocluderà da due città diverse: la partenza ad Ha'il e l'arrivo a Jeddah, con nel mezzo una giornata di riposo a Riyadh. I piloti affronteranno il percorso in direzione sud-est e tra le insidie del tracciato dovranno attraversare il cosiddetto “quartiere vuoto”, il Rub’ al Khali, ovvero il deserto di sabbia più grande al mondo, che con i suoi 650.000 km² occupa tutta la regione sud-orientale del Paese con una superfice grande quasi come le Francia! Per tre tappe, quindi, i piloti non vedranno altro che sabbia, dune, sabbia, sabbia, dune e ancora sabbia! Una dura prova per loro, i loro mezzi e le loro capacità di navigazione.

Tra le altre modifiche arriverà il roadbook elettronico anche per i piloti di moto e quad (lo scorso anno lo avevano solo i piloti delle altre categorie) e l'edizione 2022 segnerà il punto di partenza del piano degli organizzatori per ospitare entro il 2030 una categoria riservata alle auto alimentate esclusivamente da energie alternative. La scomparsa dei motori a combustione avverrà secondo un calendario progressivo soggetto all'evoluzione tecnologica. Inizialmente, ciò comporterà l'apertura di una categoria T1-E per prototipi a basse emissioni di carbonio. I costruttori stanno attualmente sviluppando queste auto per renderle il più competitive possibile, a partire da Audi, che prevede di accettare la sfida a partire già dal 2022.

1/34

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA