Campionato tedesco SBK: partono bene KTM e BMW

Nel campionato tedesco delle derivate di serie, in Classe Superbike, si sono distinte KTM e BMW. La moto di Monaco ha ottenuto un secondo piazzamento in Gara 1 con il pilota belga Werner Daemen. Anche le due RC8 R austriache sono andate forte con i piloti ufficiali Stefan Nebel, due volte quarto, e Didier Van Keymeulen, ritirato in Gara 1 e terzo in Gara 2.

Il ballo delle debuttanti



Lausitz (GERMANIA) 27 aprile 2009
IL BALLO DELLE DEBUTTANTI Nel campionato tedesco delle derivate di serie, in Classe Superbike, si sono distinte KTM e BMW. La moto di Monaco ha ottenuto un secondo piazzamento in Gara 1 con il pilota belga Werner Daemen, a dimostrazione che la moto bavarese ha delle potenzialità, ma, probabilmente, nel Mondiale SBK sconta la mancata conoscenza delle piste, che rende difficile sopperire ai problemi di ciclistica. Anche le due RC8 R austriache sono andate forte già al debutto, con i piloti ufficiali Stefan Nebel e Didier Van Keymeulen. Sabato le due KTM hanno realizzato il primo e secondo miglior tempo assoluto nelle qualifiche, guadagnandosi le prime due posizioni in griglia di partenza.  Ritirato nella prima manche per un problema tecnico, il belga Van Keymeulen si è riscattato nella seconda, concludendo terzo. Il suo compagno di squadra Stefan Nebel è invece arrivato quarto in entrambe le prove.

Gara 1


GARA 1 Allo spegnimento dei semafori che segna l’avvio del campionato tedesco, Nebel scatta molto bene e fino a due giri dal termine rimane lotta con i piloti del gruppo di testa per conquistare la vittoria, poi, dopo aver battagliato sino all’ultimo, conclude al quarto posto con soli 166 millesimi di ritardo. Meno fortunato Van Keymeulen che non taglia il traguardo perché sulla moto qualcosa non funziona. La vittoria è del tedesco Joerg Teuchert (Yamaha), seguito dal belga Werner Daemen (BMW) e da Dario Giuseppetti (Ducati).

Gara 2


GARA 2 Teuchert si ripete e vince anche la seconda manche, ma il suo primo gradino nel podio non è stato semplice da ottenere perché il pilota della KTM, Didier Van Keymeulen, lo ha tallonato mentre era in seconda posizione in una serie di botta e risposta di sorpassi. Teuchert ha vinto dopo aver sverniciato Bauer (Honda), che si trovava in testa. A quel punto Van Keymeulen si è trovato a fare i conti con il pilota della Casa dell’ala dorata, tenendolo sotto pressione, ma senza mai riuscire a superarlo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA