BMW Motorrad: i cambi saranno prodotti in India

Un altro risultato della delocalizzazione, l’indiana Hero Motors produrrà i cambi per le moto BMW, non solo per il mercato locale ma mondiale

Bmw motorrad: i cambi saranno prodotti in india

 

L’azienda indiana Hero Motors produrrà i cambi per le moto BMW destinate al mercato globale. In un accordo siglato martedì si è stabilito che per un periodo che va da 5 a 8 anni l’azienda indiana (Hero Motors, parte dell’Hero Group del valore di 4,5 miliardi di dollari) sarà esclusivo produttore di cambi per le moto della casa bavarese.

 

Già nel 1990 ci fu una collaborazione fra BMW e la Hero Motors nella produzione di una monocilindrica di media cilindrata destinata al mercato locale ma la joint venture non portò i frutti sperati e quindi venne interrotta. Ora, a distanza di 21 anni, una nuova firma ha siglato l’accordo, ora che da poco la Hero Motors non lavora più per Honda. L’azienda indiana, comunque, vanta forniture per le principali case automobilistiche orientali, fra cui Toyota e Maruti Suzuki.

 

BMW, d’altra parte, non è nuova a collaborazioni con queste aree produttive, basti pensare al motore che equipaggia le monocilindriche 650 realizzato in collaborazione con la cinese Loncin, oppure al propulsore della G 450 X (utilizzato anche da Husqvarna) che è prodotto dalla Kymco a Taiwan, da dove con tutta probabilità uscirà anche l’unità che andrà ad equipaggiare lo scooter BMW.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA