Yamaha XSR900: la nuova Sport Heritage 3 cilindri di Iwata

Reinterpretando in chiave moderna la TZ750 di Kenny Roberts, nasce la nuova moto della famiglia “Sport Heritage” della Casa dei Tre Diapason. Linee vintage e minimaliste, motore a tre cilindri da 847 cc e ampio spazio alle personalizzazioni. Info, foto, descrizione e prezzo

LA FILOSOFIA FASTER SONS

“Faster Sons” è una filosofia di Yamaha, attraverso la quale la Casa dei Tre Diapason vuole rendere omaggio ai modelli del passato, rispettando stile e design dell’epoca, ma rivitalizzandoli con il meglio della tecnologia moderna. Primo frutto di questo progetto è stata una Special café racer firmata Shinya Kimura che ha dato poi vita alla Yamaha XSR700 (qui il nostro test), una bicilindrica dello stile minimalista e retrò, derivato dalla XS650, nata sulla base tecnica della MT-07. Oggi Yamaha espande la gamma Sport Heritage presentando il secondo modello della famiglia Faster Sons: arriva la “sorella maggiore” XSR900. Sfogliate le foto di questo nuovo modello presenti nella gallery, poi andiamo a conoscerla meglio. 
1/45 La Yamaha XSR900 è l'ultima nata della famiglia “Sport Heritage” della Casa dei Tre Diapason, è ispirata alla TZ750 che Kenny Roberts utilizzava negli anni settanta (10.140 euro c.i.m.). Disponibili anche le tinte Garage Metal e Rock Slate (9.840 euro c.i.m.)

ISPIRATA ALLA MOTO DI KENNY ROBERTS

La nuova XSR900 prende vita partendo dalla concept “Faster Wasp”, realizzata da Yamaha in collaborazione con Roland Sands. Il look di questa nuova moto è ispirato alle due ruote del passato, più precisamente alla TZ750 utilizzata da Kenny Roberts negli anni settanta. Lo stile semplice e minimalista della XSR900 viene accentuato dal ridotto utilizzo di plastiche (sostituite da componenti di miglior qualità) e le grafiche sono realizzate per mettere in evidenza il DNA sportivo della Casa. La sella è a due livelli con cuciture a vista, davanti ad essa troviamo il serbatoio (da 17 litri) con cover in alluminio; dello stesso materiale sono i supporti dei parafanghi e quelli del faro anteriore. Collettori, e terminale di scarico, sono neri opachi, in contrasto con il fondello in alluminio spazzolato. Entrambi i fari (anteriore e posteriore) hanno un design circolare, così come la strumentazione, completamente digitale, che trova posto nella parte destra del manubrio.

MECCANICA DI DERIVAZIONE MT-09

L’estetica neo rétro nasconde però la più recente tecnologia Yamaha, la XSR900 è spinta dal motore tricilindrico in linea da 847 cc Crossplane (che già equipaggia la MT-09), abbracciato da un telaio pressofuso in alluminio; il perno del forcellone è collocato all’esterno del telaio, in modo da creare un’area più stretta nella zona delle pedane del pilota. Anche le sospensioni derivano dalla MT-09, troviamo forcella a steli rovesciati da 41 mm e ammortizzatore posteriore a leveraggi di tipo Monocross. La forcella è regolabile in estensione e l’ammortizzatore è regolabile nel precarico molla e in estensione. Di serie troviamo inoltre gestione elettronica dell’acceleratore, centralina D-MODE (che permette di scegliere la mappa motore), controllo di trazione (regolabile in tre livelli), ABS e frizione antisaltellamento. 

RICCA GAMMA DI ACCESSORI ORIGINALI YAMAHA

La XSR900 rispetta i valori della gamma Yamaha Sport Heritage, anche questo nuovo modello offre al cliente finale la possibilità di essere personalizzato in base ai propri gusti personali: la sua struttura favorisce infatti le modifiche e la personalizzazione. Yamaha comunica che per questo scopo presto saranno disponibili diversi prodotti per questo nuovo modello. Inoltre, è possibile anche disegnare e personalizzare XSR900 virtualmente, con la App Sport Heritage My Garage, in modo da poter conoscere il risultato finale prima di ordinare gli articoli. E, per una full immersion nel mondo Sport Heritage, Yamaha ha creato anche una collezione completa di capi d’abbigliamento “Faster Sons”; la linea comprende giacche di pelle, guanti, caschi Sport Classic e numerosi altri capi. 

COLORI, DISPONIBILITÀ E PREZZO

La nuova XSR900 sarà disponibile a partire da febbraio 2016, nelle colorazioni Matt Grey e Rock Slate al prezzo di 9.840 euro c.i.m., e nella colorazione 60th Anniversary, dedicata a “King Kenny Roberts”, al prezzo di 10.140 euro c.i.m.
Vi ricordiamo che i prezzi c.i.m. (“chiavi in mano") sono comprensivi di immatricolazione, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI YAMAHA XSR900

  • Motore 3 cilindri frontemarcia da 850 cc a scoppi irregolari con fasatura a 270°
  • Centralina Yamaha D-MODE a 3 livelli
  • Telaio in alluminio pressofuso
  • Forcella a steli rovesciati  da 41 mm regolabile
  • Ammortizzatore Monocross regolabile in precarico
  • Perno forcellone all’esterno del telaio per una posizione dei piedi pilota più raccolta
  • TCS – Controllo della trazione a 3 livelli
  • Frizione antisaltellamento
  • Sella a due livelli con impunture a vista
  • Cover serbatoio in alluminio stile neo retro
  • Parafango  posteriore in alluminio
  • Supporti faro anteriore in alluminio
  • Supporto parafango anteriore in alluminio
  • Faro anteriore e luci posteriori dal design circolare
  • ABS di serie
  • Omologata Euro 4

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA