Comparativa Crossover 2016, Tracer: il motore c'è!

BMW F 700 GS, Honda NC750X, Kawasaki Versys 650, Suzuki V-Strom 650 e Yamaha Tracer 700: prova comparativa delle crossover medie. Nel day1 del confronto in Romania, il Test Team, dopo aver girato per Bucarest, si dirige verso le montagne. Dopo le prime curve ogni moto guadagna qualche punto a suo favore, ma una in particolare ci ha colpito…

DA BUCAREST ALLE MONTAGNE

Primo giorno in Romania per il Test Team, chiamato questa volta a giudicare le cinque crossover di media cilindrata più importanti del mercato: l'immortale Suzuki V-Strom 650, qui in versione XT, la tecnologia Honda NC750X, la sempre valida BMW F 700 GS, la nuovissima Yamaha Tracer 700 e la conosciuta Kawasaki Versys 650. Abbiamo di fronte quattro giorni nella terra di Dracula - di cui Bram Stoker ha scritto senza mai essere stato in Romania - e soprattutto circa 1.500 km di strada, tra cui la famosissima Transfagarasan, considerata tra le più belle d'Europa. Ed è proprio dai piedi dei Carpazi che vi stiamo scrivendo, dopo la prima giornata di guida che da Bucarest ci ha avvicinato alle montagne. E alla pioggia...
 

LE PRIME IMPRESSIONI DI GUIDA

Prima impressione: che bella la Romania! Bucarest è una bellissima città, ariosa, viva e maestosa. E anche allontanandosi si scopre un Paese che, a quella che per forza di cose è solo e soltanto una prima occhiata, è ordinato, curato più di quanto ci aspettassimo, pittoresco. Altra scoperta interessante, i romeni. Hanno un'innata quanto spiccata ironia di cui non sospettavamo. Scherzano, con gusto, su tutto e su loro stessi per prima cosa. Riguardo le moto, la curiosità più grande (ma qui parlo per me) era quella di salire sulla Tracer, accelerare, e capire se fosse stata l'aria rarefatta delle Dolomiti a farla apparire meno briosa di quanto non fosse in realtà. E... Sì! A "quota zero" ha in realtà un bel motorazzo, davvero soddisfacente. Archiviata questa curiosità ci siamo concentrati su "inquadrare" le moto, ovvero farci un'idea di massima delle loro caratteristiche. Il tragitto del primo giorno di prova si è diviso tra città - la mattina abbiamo girato parecchio per Bucarest -, autostrada e una bella statale, per circa 250 km. Vale la pena anche citare il meteo: caldo mostruoso fino alle 15, poi pioggia torrenziale, poi freddo. Dal sudare come fontane ad accendere le manopole riscaldate. Ad ogni modo: la V-Strom ci ha colpito per la comodità; la BMW per la cura e per come ti fa sentire "a casa" appena in sella; la Versys per posizione di guida e comfort; la NC750X per la praticità data da DCT e vano portacasco (che abbiamo riempito di bottigliette d'acqua pronte all'uso); la Tracer, infine, per il suo carattere divertente. Si preannuncia una comparativa super interessante.

SEMPRE CONNESSI CON IL TEST TEAM DI MOTOCICLISMO

Per restare aggiornati in tempo reale su come procede la prova rimanete in contatto con noi attraverso la nostra pagina Facebook, dove ci saranno aggiornamenti “live” nel corso del test con foto e video, e con il nostro sito internet, dove troverete il resoconto di ogni giornata e le immagini più belle.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli