- 22 October 2015

Una nuova Scrambler Ducati in arrivo?

La Casa di Borgo Panigale ci presenta Bart e Betty, due nuovi personaggi a fumetti testimonial del “Land of Joy”... in arancione Ci accompagneranno fino ad Eicma, vorranno presentarci una nuova Scrambler?
 

NOVE NUOVI MODELLI AD EICMA

Qualche settimana fa Claudio Domenicali ha dichiarato che Ducati porterà ad Eicma ben nove nuovi modelli. Ora che manca meno di un mese al Salone di Milano (17-22 ottobre) la curiosità verso le novità cresce di giorno in giorno e aumentano anche le indiscrezioni riguardo alle possibili moto che vedremo sotto i riflettori della Casa di Borgo Panigale. Due modelli sono già stati presentati, sono la Monster 1200 R, la naked sportiva di Borgo Panigale più potente di sempre (qui il nostro testnella gallery le foto e qui uno spettacolare video di penne e traversi) e la nuova Diavel Carbon 2016, con il suo look ancor più aggressivo. Alcuni documenti che arrivano dall’America ci fanno poi ipotizzare l’arrivo di 959 Panigale, Hypermotard 939, Hypermotard 939 SP e Hyperstrada 939 (qui tutti i dettagli); mentre uno degli ultimi video rilasciati da Ducati ci fa pensare ad una moto di genere mai visto a Bolopgna (una fuoristrada? Una cruiser vera e propria?). Proprio in questi giorni, infine, la Casa di Borgo Panigale ci presenta due nuovi simpatici personaggi legati al mondo Scrambler: lo skater Bart e la bellissima Betty

UNA NUOVA STORIA D’AMORE

Dopo Franco ed Elvira, gli storici ambasciatori Scrambler raccontati grazie ad un video in stop motion con personaggi costruiti a mano in plastilina, una nuova storia d’amore approda nella Land of Joy, questa volta sotto forma di fumetto. Per il momento Ducati non ha rilasciato informazioni in merito, se non che la storia di Bart ed Betty verrà svelata col passare dei giorni attraverso alcune sorprese. Inoltre, per l’occasione la pagina Instagram di Scrambler Ducati si tingerà di arancione, colore che richiama la cultura pop in pieno fermento nel 1962, anno di nascita dello Scrambler Ducati. Dobbiamo quindi aspettarci un nuovo arrivo nella famiglia “Land of Joy”? Un nuovo modello, nuove colorazioni o una nuova versione ad affiancare Icon, Classic, Urban Enduro e Full Throttle? Quello che è sicuro è che Scrambler diventerà una nuova famiglia di moto per cui (considerando anche il grande successo che la moto ha sul mercato) non è azzardato dare credito alle voci che vorrebbero l’arrivo di una nuova cilindrata. Fin da prima del lancio dell’attuale Scrambler si era vociferato di un motore da 400 cc, ma un bicilindrico raffreddato ad aria di quella cilindrata potrebbe avere dei problemi per quanto riguarda le restrittive norme anti inquinamento e, nello spirito del modello, è difficilmente ipotizzabile l’arrivo del raffreddamento a liquido. Però ricordiamo che, per il modello storico, il colore arancione era riservato alla Scrambler 350, quindi con cilindrata inferiore a quella della più nota 450. Potremmo far partire le supposizioni, oppure non ci resta che aspettare ciò che avranno da dirci Bart ed Emma. Se anche loro terranno la bocca cucita, dovremo pazientare fino al 16 novembre, giorno in cui verranno presentati i nuovi modelli. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli