Nuova Energica Experia: come va, pregi e difetti

Nuova Energica Experia: come va, pregi e difetti

Progettata e costruita a Modena, da Energica, la Experia percorre più di 200 km di curve con un “pieno” e con una colonnina fast charge si ricarica all’80% in circa 40 minuti. È costosa, piuttosto pesante e discretamente equipaggiata - è anche comoda e piacevole da guidare. L'abbiamo messa alla prova. Ecco le prime impressioni di guida, con i pregi e i difetti

Nuova Energica Experia: il video della prova

Nuova Energica Experia: il video della prova

La Casa modenese produttrice di sole moto elettriche, lancia la sua prima crossover, sviluppata per allargare la propria offerta di moto elettriche anche verso chi vuole macinare tanta strada senza rinunciare al proprio lato "green", grazie alla spinta del vigoroso motore elettrico. L'abbiamo messa alla prova su strada e al banco, per dirvi come va e quali sono i pregi e i difetti. Eccovi il video

Nuova Energica Experia, la prima crossover elettrica

Nuova Energica Experia, la prima crossover elettrica

È spinta da un motore elettrico raffreddato a liquido, con una potenza massima superiore ai 100 CV, alimentato da una batteria ai polimeri di litio da 22,5 kWh. L’autonomia dichiarata supera i 400 km nell’uso cittadino. Ricco il pacchetto elettronico, elevato il prezzo della nuova crossover Energica Experia