RX-7V Evo: il test del nuovo casco sportivo top di gamma Arai

La ventilazione è ancora più efficace e l’ergonomia dei guanciali è migliorata. Ampia la zona di visibilità. Ecco il test del nuovo casco sportivo top di gamma di Arai, l’RX-7V: l’abbiamo messo alla prova in pista e su strada. Il prezzo

1/14

Arai RX-7V Evo 

1 di 3

È il nuovo integrale sportivo top di gamma di Arai, l’RX-7V Evo 2022. Dove è migliorato ulteriormente il nuovo “Evo” rispetto al precedente “RX-7V”? Innanzitutto nell’omologazione, ora ECE R22-06. Tra le innovazioni introdotte su questo nuovo modello troviamo una ventilazione ancora più performante, grazie alle migliorie delle canalizzazioni interne, un’ergonomia dei guanciali migliorata e il casco è stato ottimizzato per deviare e dissipare meglio l’energia di un eventuale impatto.

Sul nuovo RX-7V Evo ritroviamo poi tutte le caratteristiche che hanno fatto dell'RX-7V un casco di successo, come ad esempio il sistema VAS per la chiusura della visiera (Variable Axis Sistem - la visiera non fa perno su un punto fisso, ma per muoversi segue un percorso obbligato), il sistema di bloccaggio derivato da quello utilizzato in Formula 1, gli interni completamente removibili e realizzati in materiale antibatterico e anallergico e la chiusura a doppio anello.

Ma per tutte le caratteristiche di questo nuovo prodotto vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione. Ora è il momento di testarlo. L’abbiamo utilizzato sia in strada che in pista, nelle pagine successive trovate le nostre impressioni, con i pregi e difetti, e i prezzi delle varie versioni.

Nonostante stiamo parlando di un casco sportivo/racing, come qualsiasi altro Arai l'interno dell’RX-&V Evo è un posto lussuoso e confortevole dove infilare la propria testa, grazie ai morbidi interni (realizzati in materiale antibatterico e anallergico). Le imbottiture copiano alla perfezione la forma della testa (grazie anche alla cuffia interna regolabile), senza punti di pressione, e la vestibilità è la stessa degli altri modelli Arai (per cui chi conosce la propria taglia può comprarlo anche senza provarlo). Nessun problema nemmeno ad infilare gli occhiali sotto al casco. Chiudiamo il paragrafo vestibilità con la chiusura con anello a doppia D, che include un lembo di tessuto morbido per evitare che il cinturino sfreghi sul collo durante la guida. Il comfort, quindi, è più che assicurato.

In movimento il casco non genera nessun tipo di fruscio o turbolenza, nemmeno alle velocità folli che si raggiungono al Mugello. Buona la ventilazione, fin troppo “generosa” nelle giornate fredde, ma chiudendo le bocchette d'areazione il comfort all’interno del casco è molto buono. Promossa anche l’insonorizzazione, che non è paragonabile a quella dello sport touring Quantic, ma considerando che stiamo parlando di un casco racing è più che sufficiente. A velocità da codice (e anche oltre) il rumore provocato dal fruscio dell’aria è davvero minimo e mai fastidioso. Non si avvertono mai scricchiolii o rumori “strutturali”. Ampia la zona di visibilità, grazie alle visiera “ Max Vision VAS” -Variable Axis System-, che offre una visione periferica molto estesa. Solo le prese d'aria nella parte superiore della visiera disturbano leggermente la visibilità verso l'alto quando si è “giù in carena”, ma è solo questione di abitudine e dopo pochi chilometri non ci si fa nemmeno più caso.

Il nuovo Arai RX-7V Evo è già disponibile in versione “Monocolore” e in versione “Design”, Le taglie vanno dalla XS a XXXL.

Quella che vedete nelle foto in apertura di questo articolo è la livrea “Nicky Reset”, una grafica celebrativa realizzata in onore del compianto Nicky Hayden. Chiamata "Nicky Reset", è un cenno al suo passaggio dal team ufficiale Ducati al team Aspar Racing per la stagione MotoGP 2014. Il Reset era uno speciale design unico che Nicky indossava durante i test MotoGP fuori stagione, che simboleggiava il suo ritorno a una guida familiare e visualizzava il suo bisogno di resettarsi per quella sfida. Al centro del casco troviamo un grosso cerchio rosso con la scritta “Reset” e ai lati, in argento e rosso su base nera, il numero 69.

Chiudiamo con il prezzo. Il nuovo Arai RX-TV Evo 2022 è in vendita ad un prezzo di:

  • 949 euro nella versione Monocolore
  • 1.119 euro nella versione Design

Il nuovo RX-7V Evo è disponibile anche in colorazione “IoM TT Limited Edition 2022” (la vedete qui sotto), che si presenta con la classica vernice nera, rossa e bianca e tutti gli elementi chiave dell'Isola di Man: il Triskelion (tre gambe d'uomo) unificato da un logo TT "doppio" in grassetto sulla parte superiore, la bandiera a scacchi e la scritta Ellan Vannin (Isola di Man in Mannese). In versione IoM TT Limited Edition 2022 il nuovo RX-7V Evo 2022 è in vendita ad un prezzo di 1.199 euro.

1/9

Arai RX-7V EVO IoM TT Limited Edition 2022

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA