Aprilia Tuono V4 R APRC: test in esclusiva

Disponibile da metà aprile ad un prezzo di 15.190 euro. L’abbiamo provata in anteprima sul circuito di Adria, ecco come va. Il test completo su Motociclismo di aprile

Aprilia tuono v4 r aprc: test in esclusiva

Corre veloce sulla pista di Adria (RO) la nuova naked Aprilia. Non per nulla, la Tuono V4 R APRC deriva dalla sportivissima RSV4, campionessa del mondo SBK: a Noale hanno travasato tutto il know-how maturato nelle competizioni in una nuda efficace tra i cordoli e godibile anche su strada, come abbiamo scoperto  nel corso del nostro test esclusivo in anteprima. Sul numero di Motociclismo di aprile il test completo, arricchito da tutti i dati e le interviste a tecnici e progettisti ma intanto vi pubblichiamo questa anticipazione.

 

Il motore è stato rivisto in alcuni dettagli per aumentare la coppia ai bassi e medi regimi: nuova mappatura e diagramma di distribuzione, cornetti di aspirazione allungati e albero motore appesantito. La potenza dichiarata è di 167,3 CV a 11.500 giri, mentre la coppia massima è di 111,5 Nm a 9.500 giri. Quello che rimane sono i controlli elettronici - ottimi - del sistema APRC (Aprilia Performance Riding Control) che comprendono controllo di trazione, di anti-impennata, cambio rapido e launch control. Ovviamente il setting dell’APRC è calibrato per un utilizzo più stradale, quindi volto ad aumentare la sicurezza, oltre che ad accrescere le prestazioni.

 

A livello ciclistico cambiano le quote rispetto alla RSV4, con il cannotto di sterzo più avanzato (10,5 mm) e aperto (24°). Anche il bilanciamento dei pesi è differente, con l’avantreno meno carico.  In pratica la Tuono è meno “nervosa” della RSV4 e più leggera di sterzo. Nella guida al limite in circuito questo ci ha portato a modificare le regolazioni delle sospensioni per alzare il retrotreno e caricare maggiormente la forcella, ma su strada la Tuono è divertentissima e il largo manubrio consente di avere sempre il massimo controllo. Solo a livello di freni la nuova naked Aprilia ci ha un po’ deluso: se per un utilizzo stradale sono adeguatamente potenti e modulabili, in pista avremmo voluto maggior mordente.

 

La Tuono V4 R APRC è disponibile in tre colori (nero, grigio, giallo) da metà aprile ad un prezzo di  15.190 euro indicativi chiavi in mano. A 13.690 euro in meno si può acquistare la versione base R, senza cioè il pacchetto APRC. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA