Aprilia ufficializza i piloti del team satellite 2023

Per il prossimo biennio della MotoGP Miguel Oliveira e Raul Fernandez saranno i piloti del team satellite Aprilia WithU RNF. I due piloti arrivano entrambi da KTM

1/8

Da sinistra a destra: Massimo Rivola di Aprilia Racing, Raznal Razali di RNF e Matteo Ballarin di WithU

Piano piano il puzzle dello schieramento piloti 2023 si sta completando. Dopo l’ufficialità di Enea Bastianini che va ad affiancare Francesco Bagnaia nel team ufficiale Ducati Lenovo, di Joan Mir in Honda Repsol a fianco di Marc Marquez, ora è il momento di Aprilia che svela i due rider che correranno per il suo team satellite WithU RNF: Miguel Oliveira e Raul Fernandez, entrambi provenienti da KTM, il primo dal team ufficiale, il secondo dalla squadra satellite KTM Tech3.

I due piloti gareggeranno quindi sotto la bandiera della squadra di Noale per il biennio 2023-2024 contando sulla moto rivelazione di quest’anno, cioè la RS-GP con cui Aleix Espargaro sta lottando per il titolo del 2022 contro il due Bagnaia-Quartararo.

Razlan Razali

"Siamo estremamente entusiasti di dare il benvenuto a Miguel Oliveira e Raul Fernandez nel WithU RNF MotoGP Team a partire dal 2023".

"Non è stato un processo semplice, ma insieme ad Aprilia avevamo le idee molto chiare sui piloti che volevamo. Si tratta di due giovani con una buona combinazione di esperienza. Di Raul sono personalmente un ammiratore da quando l'anno scorso ha stupito tutti in Moto2 diventando vice campione. Assicurarsi la sua presenza è fantastico. Sia noi che Aprilia crediamo nel talento di entrambi i piloti e non vediamo l'ora che corrano per noi la prossima stagione".

Massimo Rivola

"Il nostro progetto satellite con il Team RNF sta prendendo forma nel modo in cui lo abbiamo concepito fin dall'inizio", le parole di Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing. Che continua: "Siamo riusciti ad assicurarci due talenti straordinari, piloti che stimo molto sia dal punto di vista umano che per le capacità tecniche".

E ancora: "Miguel ha dimostrato il suo talento in tutte le categorie. Pur essendo ancora molto giovane ha già accumulato molta esperienza, vincendo quattro gare in MotoGP, a volte dominando. Al suo fianco ci sarà Raul, un pilota che non nascondo di aver cercato più volte. Credo che sia una delle promesse più cristalline degli ultimi anni. Quello che ha fatto in Moto2 al debutto la dice lunga sulla sua velocità. Dovremo essere bravi a offrire a entrambi un pacchetto tecnico che permetta loro di esprimere il massimo del potenziale. Colgo l'occasione per ringraziare KTM. Dimostrando grande sportività, ha permesso a Miguel e Raul di salire in sella alle nostre moto subito dopo la fine del campionato 2022".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA