Aprilia in STK1000 e CIV con Nuova M2 Racing: confermato Calia, arriva Tamburini

Per il secondo anno, il team veneto conferma il sodalizio con Aprilia, decidendo di schierare Kevin Calia e Roberto Tamburini in sella alle RSV4 RF, che quest’anno correranno nella Coppa FIM STK 1000 e nel CIV. Il prossimo appuntamento previsto per il team è nel terzo fine settimana di marzo, a Misano, in occasione dei test pre stagionali del CIV. Info e dichiarazioni
 

Il team veneto proverà a raggiungere il titolo nel Mondiale sia nel CIV

Aprilia non è presente in forma ufficiale nelle competizioni delle derivate di serie, ma le RSV4 RF sono regolarmente in pista nel 2016 nel Mondiale SBK con il Team Ioda (De Angelis e Savadori) e parteciperanno anche alla Coppa FIM STK 1000. Infatti la Casa di Noale, proprio come nel caso del team Ioda in SBK, fornirà al team Nuova M2 Racing supporto in termini di materiale, know-how e sviluppo tecnico. Il team veneto, vincitore 2015 del titolo Superstock 1000 con Lorenzo Savadori, per la stagione 2016 ha confermato la presenza di Kevin Calia mentre al posto del campione iridato ha scelto il vicecampione della scorsa stagione, Roberto Tamburini, che correva con una BMW. Per quest’anno, il lavoro del team raddoppia: oltre a partecipare al Mondiale STK 1000, Nuova M2 Racing ha deciso di correre anche nella medesima categoria del Campionato Italiano Velocità. Secondo il team manager Enzo Chiapello, sarà difficile (ma non impossibile) poter provare a replicare il successo ottenuto lo scorso anno. I piloti e la squadra saranno impegnati il fine settimana prossimo a Misano, giorni nei quali sono previsti i test pre stagionali del CIV; mentre la prima gara del Mondiale STK 1000 in programma è nei giorni 1, 2 e 3 aprile presso il Motorland Aragon. 

KEVIN CALIA: “Ci sarà modo di continuare a crescere”

Il pilota sanmarinese, classe 1994, affronterà per il secondo anno di fila il Mondiale STK 1000 in sella alla Aprilia RSV4 RF preparata dal team Nuova M2 Racing. Nel suo palmarès è presente un titolo italiano Moto3 conquistato nel 2012, mentre negli anni a seguire ha partecipato prima nel CIV SBK e poi nel Mondiale STK 1000. Lo scorso anno è stato compagno del campione 2015 della STK 1000 Lorenzo Savadori, ottenendo risultati via via sempre migliori, fino a sfiorare la vittoria nell’ultimo appuntamento stagionale a Magny-Cours. Ecco le parole del sanmarinese: “La riconferma per quest’anno è qualcosa di fantastico. Non ho mai smesso di allenarmi e quando è arrivata la chiamata non mi sono certo fatto trovare impreparato! Doppio impegno tra coppa del mondo Superstock 1000 e Campionato Italiano Velocità Superbike. Ci sarà sicuramente modo per continuare a crescere magari raccogliendo i frutti del duro lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi. Grazie al team che continua a credere in me, ad Aprilia Racing, ai miei sponsor, alla mia famiglia e a tutte le persone che mi stanno vicino ogni giorno”

ROBERTO TAMBURINI: “Lotteremo ad ogni gara”

Il neo acquisto del team veneto è Roberto Tamburini, 25 anni, nato a Rimini. Fa il suo esordio nel 2006 (appena 15 enne) nella classe 125 in sella all’Aprilia RS 125 R, con cui corre anche nel 2007 ma senza mai raggiungere posizioni a punti. Tra il 2008 e il 2010 cambia completamente categoria, firmando per il team Bike Service del CIV Supersport 600: in sella alla Yamaha YZF-R6, vince nel 2009 la sua prima gara e si aggiudica il titolo italiano nel 2010, anno in cui partecipa come wild card ad alcune gare nellla Coppa Fim Superstock 1000. Tra il 2011 e il 2014, si sposta nel mondiale Supersport concludendo sempre tra il 9° e la 16° posto in campionato. La svolta avvienenel 2015: in sella alla BMW S 1000 RR, si laurea vicecampione STK 1000.
Sono molto contento di poter correre per una casa importante come Aprilia - dice il pilota riminese dopo la firma con il team Nuova M2 Racing - che mi mette a disposizione una moto molto competitiva. Insieme al team abbiamo già iniziato i test per prendere feeling con la nuova moto e conoscere meglio tutti i ragazzi del team. Sarà il mio secondo anno nella Superstock 1000 FIM Cup dopo il secondo posto in campionato dell’anno scorso. Questa sarà una stagione molto competitiva e con piloti molto veloci ma credo che lavorando nella giusta direzione e mantenendo sempre alto il livello di concentrazione riusciremo a lottare in ogni gara per le posizioni che contano per arrivare a giocarci il campionato a fine stagione”. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA