Ancma studia un fondo per i suoi associati in collaborazione con Simest

Il presidente dell’ANCMA Corrado Capelli ha reso noto che è allo studio con Simest, Società italiana per le imprese all'estero, l’istituzione di un fondo dedicato alle imprese associate alla Confindustria Moto.

Ancma studia un fondo per i suoi associati in collaborazione con simest

 

Milano – Le aziende del settore motociclistico potranno usufruire di un fondo economico a loro riservato. Il presidente dell’ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) Corrado Capelli ha fatto sapere all’Agenzia Radiocor che i dirigenti della Confindustria Moto, insieme con i manager della Simest, Società italiana per le imprese all'estero, “stanno studiando la creazione di un fondo specifico che sostenga progetti ben definiti presentati dalle imprese del settore”. Ha aggiunto Capelli: “Se questo progetto andrà in porto, saremmo la prima associazione di Confindustria ad avere un fondo specifico per le aziende associate”. I tempi di attesa non sembrano essere lunghi: si parla di pochi mesi per l’istituzione del fondo di cui potranno beneficiare le circa duecento imprese associate all’ANCMA, che producono un fatturato complessivo di 5 miliardi e valgono 100mila posti di lavoro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA