26esima edizione Mantova Starcross: delusione Philippaerts e Cairoli. Si impone Strijbos

Al Mantova Starcross, non si è assistito alla tanto attesa sfida tra David Philipperts (Yamaha) e Tony Cairoli (Yamaha), perché le performance di entrambi i piloti sono state deludenti, anche per problemi tecnici alle moto. Il migliore è stato Kevin Strijbos (Honda/BEL), vincitore di tre manche su tre. Philipperts è arrivato terzo in Gara 3, mentre Cairoli è andato a punti solo nella manche 3.

26esima edizione mantova starcross: delusione philippaerts e cairoli. si impone strijbos


Mantova 8 febbraio 2009 – Alla 26esima edizione del Mantova Starcross, non si è assistito alla tanto attesa sfida tra David Philippaerts (Yamaha) e Tony Cairoli (Yamaha), perché le performance di entrambi i piloti sono state deludenti. Il migliore è stato Kevin Strijbos (Honda/BEL), che non ha lasciato spazio agli avversari, vincendo tutte e tre le manche. Philippaerts nella prima gara, quando mancavano tre giri al traguardo, è rimasto fermo per colpa di problemi alla frizione. In Gara 2 si è dovuto ritirare perché è caduto al settimo giro, mentre era in quinta posizione. Si è rifatto nella terza corsa, che ha concluso partendo secondo, posizione che ha mantenuto per tutta la durata del match. È andata ancora peggio a Cairoli. Nella prima sfida è partito indietro e, mentre stava recuperando, a pochi giri prima della fine è caduto per il contatto con un avversario, senza riuscire a riavviare la moto. Nei due turni successivi per Tony è andata ancora peggio: il campione di Patti si è dovuto ritirare al primo giro per lo spegnimento della moto nella seconda manche e ha preso punti solo nella terza manche. A Mantova si sono imposti gli stranieri: Strijbos, precedendo le KTM di Jonathan Barragan e Max Nagl. Il belga aveva perso quasi tutta la passata stagione, a causa di un infortunio ad un dito e rientrato nelle file del cross promette battaglia per il campionato 2009. Lo Starcorss è il primo appuntamento dell’anno in cui sono presenti tutti i piloti del Mondiale. Non è valido ai fini delle classifiche iridate, ma rappresenta la prima occasione di confronto, che consente i piloti di misurarsi con gli avversari.

Gara 1: 1. Strijbos (Honda/BEL) dopo 12 giri; 2. de Dycker (Suzuki/BEL) +9”045; 3. Nagl (KTM/Ger)+9”443; 4. Barragan (KTM/Spa) +292191; 5. Coppins (Yamaha/Nz)+30”552.

Gara 2: 1.Strijbos (Honda/BEL) dopo 12 giri; 2. Barragan (KTM/Spa)+13”435; 3. Nagl (KTM/Ger)+20”750; 4. Coppins (Yamaha/Nz)+35”871; 5. Ramon (Suzuki/Bel)+38”006.

Gara 3: 1. Strijbos (Honda/BEL) dopo 12 giri; 2. Philippaerts (Yamaha/Ita) +2”171;  3. Barragan (KTM/Spa) +4”767; 4. Nagl (KTM/Ger) +6”937; 5. Ramon (Suzuki/BEL) +28”621

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA