170 Yamaha Tracer 9 per la Polizia di Stato Italiana

Yamaha Motor si conferma partner della Polizia di Stato italiana, fornendo 170 nuove Tracer 9 equipaggiate ad hoc per affiancare gli agenti nel controllo del territorio. Ecco come sono fatte e come sono allestite

1/7

Il costruttore giapponese di Iwata è da molti anni accanto alla Polizia di Stato e dei suoi agenti nei diversi ambiti di operatività, su tutto il territorio italiano. Il rapporto di collaborazione tra le due realtà è ormai consolidato e gode di un legame profondo grazie alla condivisione di valori e visione. Con il programma Yamaha for Police, la Casa si impegna a supportare le Forze dell’ordine e le Amministrazioni Locali con la fornitura di 170 Tracer 9 allestite appositamente per l’occasione.

Vito Caramia, Dealer Development & New Business Dept. Manager ha dichiarato:

“Il reciproco rapporto di fiducia con la Polizia di Stato sta crescendo su basi solide, costituite dalle caratteristiche tecniche, dall’avanguardia nell’innovazione, dall’affidabilità dimostrata dai mezzi in uso. La divisione Yamaha for Police sta acquisendo una serie di successi che confermano come il nostro brand traduca la propria mission di servizio per la mobilità sia a livello individuale sia nei confronti della collettività, a garanzia della sicurezza dei cittadini e dunque attraverso il sostegno e lo sviluppo di attività per l’Authority”.

I 170 esemplari sono stati realizzati con i loghi ed i colori della tradizionale livrea istituzionale della Polizia di Stato, prevedendo anche un allestimento specifico sviluppato con INTAV Srl, che prevede: faro lampeggiante a LED montato su un palo telescopico ad estensione manuale, una coppia di lampeggianti frontali anch’essi a LED inseriti nel parabrezza di serie, Kit sonoro costituito da una coppia di altoparlanti, sistema di gestione con pulsantiera stagna dotata di pulsanti retroilluminati e predisposizione radio veicolare per la connessione della flotta.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA