Yamaha presenta la nuova XSR125

La gamma Heritage di Yamaha si amplia con una nuova 125, entry level pensata per i più giovani che desiderano una moto dal look vintage ma tecnologicamente al passo coi tempi

1/20

Yamaha amplia la gamma Sport Heritage, di cui già fanno parte la XSR900 e la XSR700, con la nuova XSR125. Lo stile è indiscutibilmente quello delle sorelle maggiori e ispirato alla filosofia Faster Sons. A spingerla è il motore monocilindrico, Euro 5, a 4 valvole, raffreddato a liquido, utilizzato sui modelli MT-125 e R125, capace di erogare la massima potenza consentita nella categoria delle moto guidabili con patente A1, ovvero 15 CV. Tra i particolari di spicco troviamo la tecnologia VVA (Variable Valve Actuation) di Yamaha, che consente al motore di erogare una maggiore coppia a regimi motore più bassi, insieme a buone prestazioni a regimi più elevati.

Dal punto di vista ciclistico troviamo una forcella USD da 37 mm. I cerchi in lega a 10 razze sono equipaggiati con pneumatici 140/70-17 al posteriore e 110/70-17 all’anteriore. Il telaio presenta il design Deltabox di Yamaha, con due longheroni che corrono in linea retta dalla testa dello sterzo al perno del forcellone, per creare un telaio estremamente ma leggero. Le misure vitali della nuova XSR125 vedono un interasse di 1.330 mm e un'altezza della sella di 810 mm.

A connotare questa ottavo di litro troviamo anche l’illuminazione Full-LED e una strumentazione LCD circolare in stile vintage che permette di visualizzare tutte le informazioni necessarie e di connettere alla moto lo smartphone grazie all’App My Ride.

La XSR125 2021 sarà disponibile in tre colori: Redline, Tech Black e Impact Yellow, ciascuna con parafanghi anteriori e posteriori verniciati in tinta, grafica serbatoio con doppia striscia e loghi sui pannelli laterali. Le consegne ai concessionari Yamaha inizieranno a partire dalla prima settimana di giugno 2021.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA