SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Bautista lascia la MotoGP e prende il posto di Melandri in WSBK

Alvaro Bautista ha annuciato l'accordo con la Casa di Borgo Panigale: nel 2019 correrà in WSBK sulla Panigale V4. Il futuro di Melandri è incerto, ma spuntano alcune alternative interessanti per il ravennate
Lo avevamo anticipato qualche giorno fa (qui trovate anche le parole di Paolo Ciabatti), ma ora la notizia è certa. Alvaro Bautista, durante la conferenza stampa che precede il Gran Premio di Silverstone della MotoGP, ha parlato del proprio futuro. Il pilota spagnolo lascerà la classe regina per correre in WSBK con l'Aruba.it - Team Ducati. Bautista prenderà quindi dal 2019 il posto di Marco Melandri, che in questi giorni è chiamato a decidere il da farsi per il suo futuro. Il ravennate sembra avere alcune opportunità, prima fra tutte quella di migrare nel MotoAmerica, campionato superbike statunitense. Voci di corridoio parlano anche di un possibile approdo in British Superbike, ma per sapere qualcosa di certo occorre attendere. Ecco quanto dichiarato da Alvaro Bautista nella conferenza stampa che anticipa la gara di Silvestone.

Bautista: “In molti mi stanno chiedendo cosa farò nel futuro. Fino a qualche giorno fa non sapevo cosa rispondere. Oggi vorrei dire a parole chiare che il mio obiettivo principale era quello di stare in MotoGP. Oggi le mie performance non sono al top e so che la griglia di partenza per la prossima stagione ormai è chiusa e non c’è più posto per me. Ho avuto molte alternative fra cui scegliere per correre in WSBK o in Moto2, ma alla fine ho accettato la sfida che mi ha proposto il Team Ducati Superbike. Sono sicuro che andrà molto bene e che insieme si possa fare un ottimo lavoro. Mi divertirò molto e penso già al mio futuro. In ogni caso farò di tutto per finire al meglio questa stagione”
Alvaro Bautista

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA