Bayliss, un mito per i ducatisti

Il pilota australiano è un mito per i ducatisti (e non solo), ogni sua apparizione al WDW2018 è stata accompagnata da un boato da parte del pubblico, basti ricordare l’ovazione sugli spalti del tracciato all’arrivo della Panigale V4 numero "2+1". Abbiamo raccolto le foto più belle
Il World Ducati Week è un evento che raccoglie sempre più appassionati, quest’anno ben 91.596. La decima edizione ha permesso di superare del 13% il WDW2016, quando se ne registrarono 81.000, anche grazie ai tanti eventi organizzati dalla Casa di Borgo Panigale durante il fine settimana al Misano World Circuit. A richiamare molti ducatisti è stata la Race of Champions, gara “amichevole” che ha visto affrontarsi tra i cordoli i piloti Ducati del passato e del presente. A Dovizioso, Lorenzo, Petrucci, Melandri and Co. si è aggiunto anche Troy Bayliss. Il pilota australiano è un vero mito e ogni sua apparizione ha catalizzato gli sguardi di tutti, basti ricordare l’ovazione sugli spalti del tracciato all’arrivo della Panigale V4 numero 2+1 (Troy ha accettato di cedere il suo 21 a Michael Ruben Rinaldi e, allo stesso tempo, celebrare i 3 titoli mondiali vinti aggiungendo un “più” fra le cifre sul cupolino). Per questo motivo (ma anche perché la moto utilizzata da lui in gara sta raggiungendo cifre folli nell’asta su eBay) abbiamo deciso di dedicargli una fotogallery. Ecco, quindi, le foto più belle di Troy al WDW2018. Per chi volesse seguirlo in gara, ricordiamo che Bayliss è attualmente impegnato nel campionato australiano, dove sta ottenendo ottimi risultati (durante l’ultimo week end ha conquistato il primo posto in gara 1).
1/23 Troy Bayliss in pista al Misano World Circuit "Marco Simoncelli"

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA