Triumph allarga la famiglia Bonneville con la Street Cup

Triumph Street Cup: la Casa di Hinckley presenta a Intermot la sua nuova street racer. La Street Cup prende il motore 900 cc e la ciclistica direttamente dalla Street Twin e li impreziosisce con alcuni elementi della Thruxton per offrire alla famiglia Bonneville un’alternativa grintosa più accessibile, customizzabile e moderna in stile urban sport. Info, foto, prezzo e scheda tecnica 

Look minimalista e carattere da street racer

Sulla scia dei successi ottenuti dalla famiglia Bonneville, Triumph presenta a Colonia la nuova Street Cup: look minimalista, linee pulite e una carrozzeria essenziale sono le prime cosa a saltare all’occhio, così come la volontà di proporre una moto in stile urban sport più accessibile e contemporanea. A partire dal suo nome, ispirato al mondo del club racing, la Street Cup è pensata come l’alternativa moderna alle più classiche café racer della Casa inglese (cliccate per il video delle Thruxton 1.200 in azione).

Oltre a condividere alcuni dei principi di stile custom e contemporanei della Street Twin, la nuova Street Cup ha il caratteristico profilo Bonneville, cui si uniscono linee pulite, una carrozzeria essenziale e finiture moderne come i cerchi in lega, il serbatoio dotato di tappo con serratura, i coprimotore neri. Come suggerisce il suo nome evocativo, la nuova Street Cup è ricca di dettagli in stile urban sport, fra cui spiccano:
  • La sella a proiettile, con pannello superiore effetto alcantara e cuciture a contrasto in tonalità silver
  • Il coprisella removibile in stile café racer
  • Il cupolino in tinta
  • Gli specchietti posti all’estremità del manubrio
  • La doppia strumentazione con cornici in acciaio lucido (come sulle Thruxton)
  • Le pedane in stile Thruxton R
  • I fari anteriori forgiati in stile Thruxton, con alloggiamento e cornice verniciati
  • Le protezioni forcella sportive (al posto dei classici soffietti delle forcelle della Street Twin)
  • Gli indicatori di direzione a proiettile neri
Per quanto riguarda le livree disponibili, è possibile scegliere fra due opzioni bicolore: Racing Yellow e Silver Ice, con filetti Jet Black e strisce dei cerchi Racing Yellow, oppure Jet Black e Silver Ice, con filetti Gold e strisce dei cerchi Gold. Arriverà a dicembre 2016, ad un prezzo di 10.850 euro c.i.m.

Agilità e dotazioni urban sport

Per esaltare la sua attitudine da street racer, la Street Cup è stata sviluppata per offrire una guida dinamica e sportiva ma senza rinunciare al comfort. Rispetto alla Street Twin, il pilota è seduto un po’ più in alto e in posizione più arretrata, con il manubrio più in basso e leggermente in avanti. Oltre al manubrio ribassato Ace, la Street Cup presenta unità di sospensione posteriore specifiche per il modello e più lunghe (con la stessa corsa ruota posteriore di 120 mm della Street Twin), che sollevano il posteriore e diminuisce l'avancorsa. Il risultato cercato da Triumph è quello di offrire una guida sportiva e agile nei cambi di direzione.

Il cuore della nuova nata in casa Bonneville

Il motore Bonneville da 900 cc, lo stesso che equipaggia la Street Twin, rende la Street Cup molto simile alla “sorella”. Grazie all’intervallo di accessione di 270°, offre un’erogazione di potenza fluida e lineare tramite il cambio a cinque rapporti. La coppia massima di 80 Nm viene raggiunta a 3.200 giri/min e la risposta dell’acceleratore, ottimizzata grazie al ride-by-wire Triumph, permettono anche di ridurre le emissioni e di migliorare notevolmente il risparmio di carburante: fino al 36% in più rispetto alla generazione precedente. Rispetto alla generazione precedente, anche l’intervallo di manutenzione, superiore di 16.000 km, contribuisce a ridurre drasticamente il costo delle spese ordinarie. Infine i nuovi doppi silenziatori a megafono della Street Cup, più corti e leggeri, con rivestimento verniciato Satin Black e coperchio in acciaio inossidabile, danno voce al bicilindrico britannico. 

Stile classico e tecnologia

La Street Cup unisce lo stile cafè racer a una dotazione tecnologica moderna a vantaggio della sicurezza. Non mancano infatti il Ride-by-wire, il sistema ABS, il traction control (disinseribile), la frizione a coppia assistita. Inoltre trovano posto sulla nuova Bonneville alcune “comodità” come la presa USB e l’immobilizer.

Al pilota è offerta anche la possibilità di tenere tutto sotto controllo tramite la doppia strumentazione (tachimetro e contagiri) con sistema di menù digitali che include l’indicatore di marcia, il contachilimetri digitale, due contachilometri parziali, l’indicatore di manutenzione, l’autonomia residua, il livello di carburante, i consumi medi e attuali, l’orologio e le impostazioni del traction control.

Una Street Cup per tutti

Per customizzare la Street Cup, gli interessati hanno a disposizione oltre 120 accessori con cui potranno aumentare le prestazioni, esaltare lo stile oppure ottimizzare comfort e praticità. Gli accessori includono, ad esempio: unità di sospensione posteriore Fox interamente regolabili, cruise control, silenziatori Vance and Hines, leve regolabili in alluminio lavorato dal pieno, portatarga in stile custom, indicatori di direzione a LED compatti a proiettile e manopole riscaldate.

Per rendere la Street Cup più accessibile, Triumph offre la possibilità di un kit di depotenziamento per chi possiede la patente A2; quest’ultimo sarà disponibile per i modelli distribuiti da fine primavera 2017. Il kit potrà essere montato e rimosso presso i concessionari Triumph.

Quanto costa?

Listino Triumph Ottobre 2016*

ADVENTURE
Tiger 800 XR - 10.700 euro
Tiger 800 XRX - 11.800 euro
Tiger 800 XRX Low Seat - 11.800 euro
Tiger 800 XC - 11.700 euro
Tiger 800 XCX - 12.800 euro
Tiger 800 XCX Low Seat - 12.800 euro
Tiger 800 XCA - 14.200 euro
Tiger Sport - 13.100 euro
Tiger Explorer XR - 15.300 euro
Tiger Explorer XC - 17.900 euro
Tiger Explorer XCA - 19.700 euro

CRUISER
Speedmaster - 9.790 euro
Thunderbird Commander - 18.500 euro
Thunderbird Nightstorm - 17.900 euro
Rocket III Roadster ABS - 18.400 euro

​MODERN CLASSIC
Street Twin - 8.900 euro
Street Cup - 10.600 euro (novità 2017)
Bonneville T100 - 10.400 euro (novità 2017)
Bonneville T100 Black - 10.400 euro (novità 2017)

Bonneville T120 - 12.100 euro
Bonneville T120 Black - 12.100 euro
Thruxton - 13.300 euro
Thruxton R - 15.300 euro
Scrambler MY 2015 - 10.190 euro

ROADSTER
Street Triple - 8.825 euro
Street Triple R - 9.825 euro
Street Triple RX - 10.300 euro
Speed Triple S - 13.000 euro
Speed Triple R - 14.700 euro
 
*: Prezzi “franco concessionario”, IVA compresa e inclusi due anni di Assistenza Stradale, due anni di Garanzia & Welcome Pack. Per i prezzi “chiavi in mano” bisogna aggiungere le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica forfettariamente in 250 euro

Scheda tecnica

  TRIUMPH STREET CUP
Tipo Bicilindrico parallelo raffreddato a liquido, 8 valvole, SOHC, intervallo di accensione di 270°
Cilindrata 900 cc
Potenza massima 55 CV (40,5 kW) a 5.900 giri/min.
Coppia massima 80 Nm a 3.230 giri/min.
Scarico Impianto di scarico 2 in 2 con doppi silenziatori, finitura spazzolata
Frizione Frizione a coppia assistita multidisco in bagno d’olio
Peso a secco 200 kg
Capacità serbatoio carburante 12 litri
Sospensione anteriore Forcelle a cartuccia KYB da 41 mm, corsa di 120 mm
Sospensioni posteriori Doppi ammortizzatori KYB con precarico regolabile, corsa di 120 mm
Freno anteriore Monodisco flottante da 310 mm, pinza flottante assiale Nissin a 2 pistoncini, ABS
Freno posteriore Monodisco da 255 mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini, ABS
Dotazioni di serie Pinza scorrevole Nissin a 2 pistoncini con logo
Manubrio Ace
Protezioni forcella
Sella a proiettile con cuciture in tonalità Silver e coprisella verniciato
ABS
Traction control disinseribile
Ride-by-wire
Frizione a coppia assistita
Immobilizer
Fanalino posteriore a LED
Presa USB
Computer di bordo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli