Preferenziali e autostrade sono aperte ai 3 ruote?

I tre ruote sono o meno equiparati alle moto a seconda di varie caratteristiche tecniche. Un lettore ci chiede se il proprio può o meno circolare in autostrada. Ecco la nostra risposta

1/6

1 di 2

Caro direttore, ho uno scooter a 3 ruote Adiva 200 cc guidabile con patente B (ha il pedale del freno): a Milano, può percorrere le corsie preferenziali riservate agli autobus (laddove presente la relativa segnaletica)?

Inoltre, è vero che non può circolare su tangenziali e autostrade, al contrario del suo gemello omologato come motociclo (e senza pedale del freno)?

Leonardo Perego

Caro Leonardo, nel Comune di Milano, quando la preferenziale è aperta a moto e scooter (non è sempre così, attenzione ai cartelli), il tuo tre ruote la può utilizzare liberamente, come i suoi “cugini” Piaggio MP3, Yamaha Tricity 300 o i tre e quattro ruote Qooder.

Discorso diverso, ci rincresce, per autostrade e tangenziali: i tre ruote basculanti omologati L5e-A possono utilizzare le grandi arterie solamente a partire dalla cilindrata 250 cc (o dai 15 kW per gli elettrici), per cui il tuo 200 è tagliato fuori.

Confermiamo, inoltre, che le versioni motociclo (appunto quelle senza pedale del freno) guidabili solo con patente A, possono percorrere le autostrade a partire dai 151 cc. Esempio di questa categoria, il Tricity 155: le sue ruote anteriori sono a una distanza inferiore a 46,5 cm, di conseguenza viene considerato un motociclo a ruote gemellate.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA