STK1000: pole di Mahias a Magny Cours

Coppa FIM Superstock 1000, Magny Cours: risultati qualifiche, classifiche e griglia di partenza GP di Francia. Nel finale Lucas Mahias abbatte il muro del minuto e 40, siglando il giro più veloce e mettendosi alle spalle De Rosa e Guarnoni. Un'Aprilia e due Ducati ufficiali in seconda fila, Nocco e Russo fanno meglio di Razgatlioglu. 6 italiani in Top 10
 

STK1000: la cronaca delle qualifiche di Magny Cours

L’ultima sessione di qualifiche della giornata è quella della Coppa FIM Superstock 1000. Dopo 10 minuti dal via, è Roberto Tamburini in cima alla classifica dei tempi con un crono di 1’40”902. Alle sue spalle ci sono i francesi Lucas Mahias e Jeremy Guarnoni. 4° tempo per Toprak Razgatlioglu, che precede Leandro Mercado e Raffaele De Rosa. 7° Marco Faccani, che precede Rinaldi, Kennedy e Russo in Top 10. 11° Staring, che è finito sul podio al Lausitzring.

Passano 5 minuti e Guarnoni scavalca Mahias e si porta in seconda posizione, a 77 millesimi da Tamburini, mentre De Rosa risale in quarta piazza. Lo svizzero Eric Vionnet sigla il 9° tempo.

Lucas Mahias si sveglia a 13 minuti dalla fine e sigla il miglior crono della sessione: 1’40”296. La top 10 è così composta: Mahias, Tamburini, Guarnoni, Massei, De Rosa, Razgatlioglu, Rinaldi, Mercado, Salvadori e Faccani.

Arriva la risposta di Jeremy Guarnoni a 9 minuti dal termine: 1’40”197, rifila 99 millesimi a Mahias. Nel frattempo Mercado si porta in terza piazza. Due minuti dopo, arrivano Nocco e Russo che siglano rispettivamente il 3° e il 4° tempo.

A 6 minuti dalla bandiera a scacchi, De Rosa si guadagna il secondo posto provvisorio: solo 77 millesimi separano Guarnoni dal pilota partenopeo.

ATTENZIONE: BANDIERA ROSSA A 5 MINUTI DALLA FINE. Un bruttissimo highside per Roberto Mercandelli, che viene scaraventato in aria e atterra in malo modo. La moto rimane in mezzo alla pista, mentre il pilota riesce a portarsi nella via di fuga: molto probabilmente ha qualche problema ai polsi.

La sessione riprende: Tamburini si porta in seconda posizione, Mercado si migliora e si porta in sesta posizione, Razgatlioglu è 8° davanti a Gregg Black.

Quando manca 1 minuto alla bandiera a scacchi, Mahias fa i numeri: 1’39”922! Addirittura 275 millesimi più veloce di Guarnoni, che scivola nel T4 e butta via ogni possibilità di portarsi a casa la pole position. De Rosa si migliora e ottiene il secondo tempo, Rinaldi risale al 5° posto. Caduta anche per Marco Faccani.

Con la bandiera a scacchi, Lucas Mahias conquista la pole position nel Gran Premio di casa. Un tempo straordinario per il pilota francese: è l’unico ad essere sceso al di sotto del minuto e 40! Alle sue spalle c’è la BMW del Team Althea guidata da Raffaele De Rosa che, a sua volta, precede la Kawasaki di Jeremy Guarnoni. Tanta Italia in seconda fila: 4° Roberto Tamburini, 5° Michael Ruben Rinaldi e 6° posto per la Ducati dell’argentino Leandro Mercado, attualmente leader di classifica. Alessandro Nocco e Riccardo Russo partiranno 7° e 8°, alle loro spalle c’è il turco Toprak Razgatlioglu. A chiudere la Top 10 c’è la Ducati Panigale R di Marco Faccani. 12° Andreozzi, 14° Mantovani, 16° Vitali, 19° Massei, 20° Sandi, 22° Tucci, 26° D’Annunzio, 29° Mercandelli, 32° Sanchioni, 33° Cavalli, 34° Sbaiz, 35° Calia.

Domani è tempo di gare: controllate qui gli orari TV. 

COPPA FIM SUPERSTOCK 2016, MAGNY COURS: RISULTATI QUALIFICHE

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA