Six Days 2021: l’Italia allunga nel day 2

La seconda giornata di gara della Six Days 2021 (FIM International Six Days of Enduro 2021 – ISDE) vede due conferme: l’uomo più forte in campo è lo spagnolo Josep Garcia, gli italiani restano al comando delle categorie più importanti

1/5

Six Days 2021 - photo credit: FIM

La seconda giornata di gara della Six Days 2021 (FIM International Six Days of Enduro 2021 – ISDE) vede due conferme: da una parte l’uomo più forte in campo è lo spagnolo Josep Garcia, dall’altra gli italiani restano al comando delle categorie più importanti, quella del World Trophy e la Junior World Trophy, riservata ai piloti più giovani.

Per il secondo giorno consecutivo Josep Garcia ha ottenuto i migliori risultati assoluti da singolo, ma la Sei Giorni premia l’efficacia della squadra. Per questo motivo la somma dei risultati di tutti i componenti di un team vale molto di più rispetto ai risultati di un singolo pilota. E nel day 2, rispetto alla prima giornata di gara, Andrea Verona (GASGAS), Davide Guarneri (Fantic), Thomas Oldrati (Honda) e Matteo Cavallo (TM) sono riusciti sono riusciti addirittura ad incrementare il vantaggio sugli inseguitori nella categoria World Trophy, rafforzando così la loro leadership. Gli spagnoli, secondi, si trovano ora a 1’22” di distacco. Terzi gli americani. Francia e Svezia occupano il quarto e quinto posto in classifica.


I piloti italiani stanno andando molto bene anche nella categoria Junior World Trophy, dove Lorenzo Marcoritto, Manolo Morettini e Matteo Pavoni hanno incrementato il margine nei confronti degli USA, ora seconda squadra in classifica a poco più di 40” dagli azzurri. Nella seconda giornata di gare, infatti, il team francese ha perso la seconda posizione di ieri a favore dell’equipaggio USA. Dietro a Italia, USA e Francia, la Svezia è quarta davanti a Spagna e Finlandia.


Nella Women's World Trophy, la categoria riservata alle ragazze, le inglesi hanno scavalcato le spagnole al secondo posto, mentre il primo resta sempre nelle mani delle americane. Le italiane Anna Sappino, Raissa Terranova ed Elisa Givonetti si confermano in lotta in ottava posizione.

Oltre alla giornata di gare, però, il day 2 della Six Days 2021 verrà ricordata anche per la tragica scomparsa dell’olandese Arnold Staal.


Oggi il programma seguirà a grandi linee quello di ieri: le prove speciali da affrontare saranno sempre sei, con i concorrenti che affrontano per la terza e ultima volta il giro di 195 km della Valle Staffora ma con l’inserimento di un’altra del tutto nuova sul versante piemontese.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA