di Beppe Cucco - 29 novembre 2019

Dall’India arriva lo scooter che non cade mai

Grazie ad un giroscopio il dispositivo della startup indiana Liger Mobility permette alllo scooter di bilanciare il suo peso e di stare in piedi da solo. Inoltre, grazie al controllo vocale, il mezzo risponde ai comandi del proprietario

1/13

Liger Mobility, lo scooter autobilanciante 

La startup indiana Liger Mobility ha sviluppato uno dispositivo in grado di bilanciare autonomamente il peso di uno scooter, in modo da permettere al veicolo di stare in piedi -anche da fermo- da solo. Il dispositivo autobilanciante può essere installato su qualsiasi scooter e come demo-bike è stato scelto un veicolo low cost elettrico.

Il dispositivo sfrutta un giroscopio che, grazie ad alcuni sensori posti in posizione strategica che leggono in tempo reale la posizione del veicolo, mantiene lo scooter sempre verticale, sia con che senza conducente in sella. Inoltre, grazie a questo dispositivo lo scooter può rispondere ai comandi vocali del proprietario e muoversi in autonomia, per uscire ad esempio da un parcheggio in retromarcia.

Il video pubblicato dalla startup indiana ci permette di capire meglio il funzionamento.

Un sistema simile era già stato mostrato da Honda qualche anno, fa con il “Riding Assist” (qui sotto le foto). La differenza è che il progetto della Casa di Tokyo per stare in equilibrio non sfrutta dei giroscopi, ma fa affidamento su una tecnologia sviluppata internamente con l’UNI-CUB (un veicolo monoruota in grado di muoversi semplicemente spostando il peso del corpo e inclinandosi verso la direzione desiderata). Sfruttando i dati che riceve dai numerosi sensori, Riding Assist regola l'equilibrio tramite il peso stesso del veicolo, l’estensione e l’inclinazione della forcella e la rotazione delle ruote.

Oltre a ciò, la differenza è che il dispositivo Liger è compatibile con qualsiasi scooter e, a detta dell’azienda, ha un costo limitato: la sua installazione su un veicolo ne farebbe crescere il costo solamente del 10%.

1/12 Honda Riding Assist regola l'equilibrio tramite il peso del veicolo, l’estensione e l’inclinazione della forcella e la rotazione delle ruote, permettendo così al veicolo di stare in piedi da solo
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli