SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Savadori crash, Mercado (Ducati) è campione STK1000 2014

A Magny-Cours un grave errore del pilota del Team Pedercini consegna il titolo all'ultimo giro a Mercado, oggi 4° e campione con un po' di fortuna. Il round finale della Stock 1000 è di Lussiana, che conquista la prima posizione davanti al compagno di marca Lanusse e alla Ducati di Metcher

Savadori crash, mercado (ducati) è campione stk1000 2014

Partenza: Parte a fionda Savadori e mantiene la prima posizione.

Giro 1/15: Savadori mantiene la prima posizione, alle sue spalle c’è Massei. Jerez è 3°, mentre Mercado si trova in 17esima posizione.

Giro 2/15: Lanusse ha scavalcato Jerez e mi è messo alle spalle di Massei. Savadori ha una decina di metri di vantaggio. Cade Vionnet. Savadori ha guadagnato altri due decimi sugli inseguitori: +1,2 secondi. Mercado è indietrissimo e perde circa 10 secondi al giro! Giro veloce di Savadori: 2’02”303.

Giro 3/15: Mercado si trova in tredicesima posizione. Lanusse sorpassa Massei e si mette alle spalle del compagno di squadra. Lanusse: 2’00”716.

Giro 4/15: Lanusse ha recuperato mezzo secondo su Savadori. Mercado è ancora bloccato in 13esima posizione. Cade Jerez, per fortuna nessuna conseguenza per il pilota.

Giro 5/15: In fondo alla staccata del tornantino Massei perde l’anteriore e cade. Mercado infila Suchet e si porta in decima piazza. Lussiana, 3°, gira in 1’58”977.

Giro 6-7/15: Lussiana scavalca Lanusse, ma Savadori scappa: 1’58”582. Il pilota italiano ha 2,9 secondi di vantaggio su Lussiana e Lanusse.

Giro 8/15: Mercado è risalito in ottava posizione. Rischio di caduta per Mercado che tocca Maitre nel tentativo di sorpassarlo. Ora Mercado è 7°.

Giro 9/15: Tra Savadori e Mercado ci sono 25 secondi.

Giro 10/15: Lussiana si sta avvicinando a Savadori: 1,7 secondi separano i primi due piloti.

Giro 11/15: Savadori ha allungato di nuovo e ha riportato il suo vantaggio a 3,1 secondi. Best lap di Savadori 1’58”376.

Giro 12/15: Lussiana è a pochi metri dal codone di Savadori.

Giro 13/15: Per sicurezza Savadori lascia passare Lussiana.

Giro 14/15: Lussiana allunga su Savadori che sta amministrando alla perfezione la gara. Mercado continua il suo recupero e sorpassa anche Sandi.

ULTIMO GIRO: Lussiana ha un problema allo stivale destro ed è costretto a rallentare. Savadori riprende la testa della corsa. Colpo di scena: Savadori finisce in high-side e cade. Lussiana taglia il traguardo in prima posizione. Mercado chiude in quarta posizione e diventa il nuovo campione europeo Superstock 1000.

 

Savadori comanda la gara fino all’ultimo giro quando perde il controllo della sua Kawasaki e si trova nella sabbia: il pilora italiano si rialza e finisce in sesta posizione, che però non è sufficiente. Mercado, partito 11esimo, non molla e alla fine riesce a chiudere la gara in quarta posizione: il titolo europeo della Stock 1000 è suo! Quest’anno Savadori e Mercado hanno lottato duramente e alla fine la vittoria si è decisa all’ultima gara. La costanza nei risultati e le due vittorie a Jerez e ad Aragon hanno permesso al pilota argentino di diventare campione insieme alla sua Ducati e al Team Barni.

La Gara a Magny-Cours va nelle mani di Lussiana e con lui sul podio salgono anche Lanusse (2°) e Metcher (3°). La stagione 2014 della Superstock 1000 si è conclusa con grandi colpi di scena, ma ora è il momento di lavorare in vista del prossimo anno. Vi ricordiamo che Superbike e Supersport correranno l’ultimo round a Losail, il 2 novembre.

 

COPPA FIM SUPERSTOCK 1000 2014, MAGNY-COURS – CLASSIFICA GARA

Pos

Pilota

Moto

Miglior giro

Distacchi

1

M. LUSSIANA

Kawasaki ZX-10R

1'58.857

 

2

R. LANUSSE

Kawasaki ZX-10R

1'59.277

7.926

3

J. METCHER

Ducati 1199 Panigale R

2'00.239

18.507

4

L. MERCADO

Ducati 1199 Panigale R

1'59.510

20.631

5

F. SANDI

BMW S1000 RR HP4

2'00.538

24.999

6

L. SAVADORI

Kawasaki ZX-10R

1'58.376

26.176

7

S. EGEA

Kawasaki ZX-10R

2'01.554

37.830

8

K. VALK

Kawasaki ZX-10R

2'00.580

42.062

9

R. MAITRE

Suzuki GSX-R1000

2'02.694

42.235

10

D. MCFADDEN

Kawasaki ZX-10R

2'02.425

43.495

11

F. D'ANNUNZIO

BMW S1000 RR HP4

2'02.283

1'07.763

12

S. SUCHET

Kawasaki ZX-10R

2'02.662

1'16.631

13

J. AYER

Kawasaki ZX-10R

2'03.572

1'17.032

14

J. ALVIZ

Kawasaki ZX-10R

2'03.628

1'20.920

15

A. MAURIN

Kawasaki ZX-10R

2'05.239

1'25.755

 

COPPA FIM SUPERSTOCK 1000 2014 – CLASSIFICA GENERALE

Pos

Pilota

Moto

Punti

1.

L. MERCADO

DUCATI

117

2.

L. SAVADORI

KAWASAKI

109

3.

M. LUSSIANA

KAWASAKI

84

4.

R. LANUSSE

KAWASAKI

73

5.

O. JEZEK

DUCATI

69

6.

D. MCFADDEN

KAWASAKI

69

7.

F. MASSEI

DUCATI

67

8.

K. SMITH

HONDA

55

9.

K. VALK

KAWASAKI

52

10.

F. D'ANNUNZIO

BMW

44

11.

J. DAY

HONDA

42

12.

B. NEMETH

KAWASAKI

28

13.

R. MURESAN

BMW

21

14.

S. SUCHET

KAWASAKI

17

15.

J. METCHER

DUCATI

16

16.

F. SANDI

BMW

16

19.

S. GROTZKYJ G.

KAWASAKI

10

25.

R. CASTELLARIN

BMW

7

27.

K. CALIA

APRILIA

4

31.

A. BUTTI

KAWASAKI

1

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA