10 dicembre 2013

Ossa e Gas-Gas si uniscono (ma i marchi restano distinti)

Le due Case spagnole danno vita ad una nuova realtà industriale che, da gennaio 2014, vedrà le moto del Quadrifoglio nascere negli stabilimenti Gas-Gas. Dalla sinergia arriveranno moto off road, ma forse anche una stradale

Ossa e gas-gas si uniscono (ma i marchi restano distinti)

di Pupi Alifredi

 

Il matrimonio Ossa-Gas Gas è cosa fatta! Le due Case motociclistiche con sede a Girona si uniranno e, dopo il trasferimento della Ossa nella fabbrica Gas Gas (qui la EC Factory Replica), lavoreranno congiuntamente con l’obiettivo di unire il rispettivo know how e di abbattere i costi. I marchi saranno distinti così come lo sarà la produzione, le due Case continueranno la propria strada su binari paralleli ma, ad esempio, potranno concretizzare gli acquisti congiuntamente ed abbattere i costi di gestione. È già pronta a Salt, in una parte di capannone Gas Gas, quella che diventerà la linea di montaggio della Ossa Trial 2014 (qui la 125 Factory), effettivamente operativa a partire da inizio gennaio 2014. Da questo matrimonio, in un futuro nemmeno troppo remoto, non si esclude la nascita di una moto stradale in stile retrò, marchiata Ossa, con linee che potrebbero ricordare la Yankee 500, prodotta dalla Casa del quadrifoglio nel 1976. Speriamo che sia così, perché potrebbe anche avere le linee di una concept vista qualche tempo fa… (cliccate qui)

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news