07 April 2010

Nuova sportiva Ducati con ciclistica della MotoGP? Spunta un brevetto registrato in U.S.A.

Ducati ha depositato negli Stati Uniti il brevetto di una moto stradale con il motore che ha funzione portante come in MotoGP. Forse è la nuova Desmosedici.

Nuova sportiva ducati con ciclistica della motogp? spunta un brevetto registrato in u.s.a.

Milano 7 aprile 2010 – La stampa statunitense ha mostrato un nuovo brevetto depositato da Ducati negli Stati Uniti all’inizio del 2009 e diffuso dai giornali di settore il 17 dicembre dell’anno scorso. Riguarda il progetto di una moto che ha la ciclistica con la stessa struttura della Desmosedici GP9. Si tratta di una struttura monoscocca (al posto del consueto traliccio), sempre col motore in funzione portante. Questo è un elemento stressato che collega il cannotto di sterzo al telaietto reggisella e contiene il pivot del forcellone, infulcrato alla base del propulsore. Queste soluzioni mostrano chiaramente il progetto destinato ad una moto da corsa, ma è insolito che un Casa costruttrice brevetti tecnologie o applicazioni destinate ai Reparti Corse. Infatti, l’adozione di una tale tipologia di telaio sarebbe poco appropriata per una moto stradale, perché la rigidezza è probabilmente troppo elevata; il motore per supportare i due tronconi del telaio deve essere molto più robusto e di conseguenza più pesante rispetto ad un propulsore montato in una ciclistica tradizionale; anche le operazioni di manutenzione sono piuttosto complesse, poiché, per esempio, solo per aprire la testa e fare il registro valvole è necessario smontare parte del telaio. Il fatto che Ducati abbia brevettato una soluzione da pista farebbe pensare al prossimo arrivo di una nuova versione della Desmosedici replica.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA