di Beppe Cucco - 23 maggio 2018

Nuova MV Agusta Brutale 800 RR LH44, la nuda firmata da Hamilton

Dalla collaborazione tra MV Agusta e il campione di Formula 1 Lewis Hamilton nasce la nuova Brutale 800 RR LH44, contraddistinta da alcune soluzioni tecniche ed estetiche inedite. Sarà prodotta in soli 144 esemplari
1/19 MV Agusta Brutale 800 RR LH44 2018
Dopo la Dragster RR LH44 e la F4 LH44, MV Agusta e Lewis Hamilton tornano a lavorare insieme e creano un nuovo modello, contraddistinto come i precedenti dalla sigla del pilota inglese e da alcune soluzioni tecniche ed estetiche dedicate. La nuova nata si chiama Brutale 800 RR LH44 e sarà prodotta a partire da giugno 2018 in sole 144 unità. Ciascuna di esse sarà numerata e accompagnata da un certificato di autenticità.
Come suggerisce il nome, la base di partenza della nuova Brutale 800 RR LH44 è la Brutale 800 RR. Questo nuovo modello in edizione limitata è l’esito di una collaborazione diretta tra Lewis Hamilton e il CRC (Centro Ricerche Castiglioni). Le scelte cromatiche di questa nova moto si ispirano a quelle della F4 LH44, e sono caratterizzate dalla combinazione di nero, rosso e bianco. La grafica è contraddistinta dal logo di Lewis Hamilton e dal suo numero di gara, il 44.
Numerosi i componenti in fibra di carbonio, tra di questi il parafango anteriore e posteriore, la piccola unghia posta sopra la strumentazione e i condotti di alimentazione dell’airbox, ai lati del serbatoio. Particolare la finitura dei terminali del silenziatore di scarico, ottenuta attraverso l’applicazione di una vernice a base ceramica, resistente alle alte temperature. La sella ha un'imbottitura specifica e impunture applicate a mano. Sulla moto troviamo poi il logo di Hamilton, applicato a ricamo sulla sella del passeggero, e impresso sul serbatoio e sui parafanghi anteriore e posteriore.

Troviamo poi alcuni componenti in lega leggera, con lavorazione dal pieno, tra di questi le leve del freno e della frizione, i coperchi dei serbatoi dei relativi fluidi, il tappo del serbatoio e quello di carico dell’olio motore e le protezioni del carter frizione sul lato destro e del generatore dall’altro lato.
Il telaio è verniciato di bianco, e protetto da piastre laterali in lega di alluminio. I cerchi ruota, dal disegno specifico, hanno il canale maggiorato a 6” del cerchio posteriore, e su entrambi l’indicazione “LH44”. Gli pneumatici di primo equipaggiamento sono Pirelli Diablo Supercorsa, di cui è possibile montare come optional una versione con banda rossa laterale e sigla identificativa LH44. Il numero progressivo di produzione di ogni modello, è posizionato sul copri cruscotto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli