Alex Rins: "Per vincere ho rischiato più volte la caduta"

Le dichiarazioni di Alex Rins, vincitore del GP del Regno Unito. Il numero 42 riporta alla vittoria Suzuki su un circuito amico, sa di aver rischiato qualcosa ma anche che questa vittoria non è casuale. La Casa di Hamamatsu si appresta a chiudere la stagione nel miglior modo possibile e il sorpasso all'ultima curva su Marquez consacra la competitività della GSX-RR

1/48

Il GP del Regno Unito ha il suo vincitore: Alex Rins. Il pilota Suzuki sapeva di avere tra le mani la possibilità di lottare con i migliori, ma solo in gara si è reso conto di quanto la GSX-RR potesse aiutarlo nel raggiungere l'obiettivo della vittoria a Silverstone. Ecco le dichiarazioni post-gara; qui, invece, la classifica MotoGP 2019.

Alex Rins: “Incredibile. È stata una gara incredibile. Ho fatto qualche errore e in alcune curve ero vicino alla caduta. Quando ho commesso degli sbagli sono stato bravo a ricucire sempre il gap con Marquez e sapevo che sarebbe stato un avversario davvero duro da battere. Anche Quartararo poteva essere uno tra i piloti con cui dover combattere. All’ultimo giro ho visto Marquez spingere ancora di più e ho pensato di non poter mollare il colpo e così l’ho seguito. Era complesso superarlo nell’ultimo settore, dove Marc è davvero forte, ma ce l’ho fatta e la felicità è davvero tanta. La mia tattica di gara è stata quella di recuperare terreno dove la mia Suzuki mi permetteva di essere più forte. Inizialmente sapevo che Honda e Yamaha sarebbero state forti qui e più veloci di me; non mi aspettavo di poter essere così forte in pista e quando mi sono reso conto di questo ho fatto di tutto per vincere. Spero di finire il Campionato sempre sul podio, abbiamo un’ottima moto e sono convinto di poter fare bene”.

1/12

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA