La prima fila parla italiano: Dovi 1°, Rossi 2° (poi Lorenzo)

MotoGP 2016, Sepang: risultati qualifiche e griglia di partenza GP della Malesia. Il Dovi domina, siglando la sua seconda pole stagionale. Alle sue spalle Rossi e un Lorenzo a proprio agio sul bagnato. Marquez, Crutchlow (5° in extremis) e Iannone in seconda fila; Bautista 9° con l'Aprilia, Baz 10°

Q1: Crutchlow da manuale, Baz cade ma passa al turno successivo

Il cielo è coperto, il tracciato è ancora bagnato ma sta progressivamente asciugandosi; la prima parte delle qualifiche della MotoGP vedrà la partecipazione dei seguenti piloti: Redding, Petrucci, Crutchlow, Smith, Laverty, Bradl, Miller, Hernandez, Rabat, Baz e Aoyama. Quando il semaforo diventa verde, tutti i partecipanti escono subito dai box.

Stefan Bradl cade mentre stava siglando il suo giro cronometrato. Dopo un paio di giri veloci, è un sorprendente Loris Baz a comandare la lista dei tempi, con un ottimo 2’12”884, seguito da Jack Miiler a 488 millesimi di distacco. 3° Petrucci, a 1,6 secondi dal francese del Team Avintia; alle sue spalle c’è il trio inglese composto da Smith, Crutchlow e Redding. Proprio Smith e Crutchlow si migliorano poco dopo, e si portano rispettivamente al 2° e al 3° posto, mentre Loris Baz cade alla curva 2.

A 5 minuti dalla fine, Cal Crutchlow si porta in testa alla classifica: 2’12”041 per l’alfiere del Team LCR, che proprio oggi compie 31 anni. La classifica è così composta: Crutchlow, Baz, Smith, Miller, Petrucci, Aoyama, Laverty, Hernandez, Redding, Bradl e Rabat.

A meno di un minuto dal termine, Miller e Smith si migliorano ma non riescono a spodestare Baz dalla seconda posizione: i due hanno rispettivamente 23 e 14 millesimi di ritardo dal pilota francese! Nel frattempo Cal Crutchlow ipoteca il suo passaggio in Q2 con un ottimo 2’11”591.

Con la bandiera a scacchi che sancisce il termine della sessione, sono Cal Crutchlow e Loris Baz ad accedere alla seconda parte delle qualifiche della MotoGP. Nella griglia di partenza di domani, le caselle dalla numero 13 alla numero 21 saranno occupate rispettivamente dai seguenti piloti: Smith, Miller, Petrucci, Aoyama, Bradl, Redding, Laverty, Hernandez e Rabat. 

Q2: Rossi non può nulla contro il "DesmoDovi". Lorenzo, che sorpresa!

Per la sessione di qualifiche che stabilirà la composizione delle prime 4 file della griglia di partenza di domani, parteciperanno i seguenti piloti: Dovizioso, Barbera, Bautista, Viñales, Iannone, Crutchlow, Pol e Aleix Espargaro, Rossi, Baz, Marquez e Lorenzo. Quando scatta il semaforo verde, tutti piloti escono subito in pista; la maggior parte dei piloti monta mescole medie da bagnato, mentre le Ducati del Dovi e di Iannone montano una coppia di mescole soft. Tutte le seconde moto presenti nei box montano gomme intermedie.
 
Dopo un paio di giri veloci, è Dovizioso a dettare il passo: 2’11”511, il Dovi è seguito da Marquez, Lorenzo e Rossi, gli unici ad avere un distacco inferiore ad 1 secondo rispetto alla Ducati GP16 numero 04. 5° Aleix Espargaro, alle sue spalle Andrea Iannone e Maverick Viñales. 8° Bautista, in Top 10 Barbera e Crutchlow. 11° Baz, 12° Pol Espargaro.
 
A 4 minuti dalla fine, Lorenzo si porta al 2° posto, alle sue spalle c’è Rossi. Nel frattempo Crutchlow cade alla curva 11, mentre Viñales scavalca Iannone e si porta 6° alle spalle del suo compagno di scuderia. Ed è proprio Aleix Espargaro a cadere, qualche minuto, dopo alla curva 9, proprio quando dai box segnalano che nella pit lane iniziano a cadere delle gocce di pioggia.
 
Con la bandiera a scacchi che sancisce la fine della sessione, Andrea Dovizioso consolida la sua performance con un crono di 2’11”485. Il Dovi si porta a casa la pole position del Gran Premio della Malesia, si tratta della seconda in stagione. Alle sue spalle, a meno di 3 decimi di distanza, c’è Valentino Rossi che sembra avere un ottimo passo; a chiudere la prima fila c’è Jorge Lorenzo, che trova il 3° tempo di sessione nonostante il suo poco feeling con la pioggia. In seconda fila troviamo Marc Marquez (4°), Cal Crutchlow (5°) ed Andrea Iannone (6°). Terza fila tutta spagnola, con Aleix Espargaro (7°), Maverick Viñales (8°) e Alvaro Bautista (9°). Completa la Top 10 Loris Baz, autore della sua miglior performance in una sessione di qualifiche; alle sue spalle in quarta fila ci sono Pol Espargaro (11°) ed Hector Barbera (12°).

Controllate qui gli orari TV, e ricordatevi di giocare al nostro FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno!

MotoGP 2016, Sepang: risultati qualifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA