Moto2, Jerez: Lowes beffa Folger e va in pole, 3° Cortese, 4° Morbidelli

L'inglese del Team Gresini ottiene, sul tracciato Andaluso, la seconda pole stagionale, precedendo Jonas Folger di appena 28 millesimi. Chiude la prima fila Sandro Cortese. Seconda fila con gli italiani Morbidelli (4°) e Baldassarri (6°), tra di loro Luthi. 11° Luca Marini, solo 16° Zarco

Qualifiche Moto2: la cronaca

L’ultima sessione di qualifiche odierna vede nei primi 20 minuti Jonas Folger in cima alla classifica provvisoria (1’42”436), ma con distacchi veramente irrisori: il compagno di squadra Sandro Cortese (2°) ha un ritardo di appena 3 millesimi, Franco Morbidelli (3°) di 44, Sam Lowes (5°) di 57 e Thomas Luthi (6°) ha un gap di 99 millisecondi. Fino a questo momento della sessione, sono caduti Simone Corsi e Xavier Simon, fortunatamente senza conseguenze. A 16 minuti dalla fine, Alex Rins si migliora (1’42”628) e si porta alle spalle di Tom Luthi; lo spagnolo precede Simone Corsi (7°), Alex Marquez (8°) e Lorenzo Baldassarri (9°), che nel giro successivo si migliora e si porta in sesta piazza. Johann Zarco invece non è in forma: occupa la 18esima posizione provvisoria.
A 12 minuti dal termine i piloti iniziano a tornare nella pit lane per la seconda sosta ai box. Si segnala che Baldassarri e Salom (10°) sono i due piloti che hanno percorso più giri di tutti (ben 14!). A 10 minuti dalla fine, le posizioni di testa sono ancora le stesse, si segnala solamente che Luca Marini ha migliorato notevolmente la propria performance: ora è 11° (1’42”884); Sam Lowes riduce di appena 3 millesimi il suo gap con Folger.

Ma a 5 minuti dalla bandiera a scacchi, Sam Lowes trova il ritmo e segna il crono di riferimento: 1’42”433, appena 3 millesimi di vantaggio su Folger (2°). Ma l’inglese è in formissima: nel giro successivo si migliora di 25 millesimi e consolida il primo posto provvisorio. Nelle retrovie Zarco si migliora leggermente e trova il 16° tempo (1’43”171). La situazione nelle posizioni di testa sembrerebbe restare tale fino all’esposizione della bandiera a scacchi.

5° pole in carriera per Lowes, 6° volta in prima fila per Cortese

Al termine del turno di qualifiche, è Sam Lowes (1’42”408) il poleman della Moto2, e partirà dalla prima casella per la quinta volta in carriera, la seconda in questo 2016. L’inglese precede il Jonas Folger, vincitore nel 2015 del GP di Jerez de la Frontera. Il tedesco precede il compagno di squadra, Sandro Cortese, che per la sesta volta in carriera partirà dalla prima fila. 4° Franco Morbidelli: curioso come i primi 4 piloti siano racchiusi in appena 72 millesimi; l’italiano precede l’elvetico Thomas Luthi e Lorenzo Baldassarri, alfiere del Team Forward. Alex Rins, con il suo 7° tempo, aprirà la terza fila, completata da Simone Corsi e Alex Marquez (lo spagnolo oggi compie 20 anni!). Buona la performance di Luca Marini (11°), che chiude ai piedi della top 10 completata da Luis Salom. Performance disastrosa per Johann Zarco: il campione Moto2 in carica partirà 16° alle spalle di Danny Kent (15°), campione Moto3 in carica. Solo 27° Mattia Pasini, 28° Alessandro Tonucci, 30° la wild card Federico Fuligni.

Con la griglia di partenza ormai completata, l’appuntamento è a domani per la gara: controllate qui gli orari tv!

Moto2 2016, Jerez: risultati qualifiche

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA